Giovane di Piasco arrestato per possesso di droga e armi

Operazione della Squadra Mobile della questura di Cuneo che ha arrestato il giovane ventottenne che coltivava marijuana nel container di famiglia, mentre in camera da letto aveva una pistola e una carabina automatica. Altri interventi antidroga ancora nel saluzzese e a Cuneo

Più informazioni su

Piasco. L’irruzione della Squadra Mobile nell’abitazione di un giovane 28enne di Piasco ha permesso di scoprire in un container dell’azienda di famiglia, un mobilificio, una grande serra di marijuana e tutto il necessario, lampade e innaffiatori, per coltivare sei piante oltre a sei etti di marijuana di alta qualità in buste di plastica.

Insieme a questo materiale e alla droga gli agenti della Mobile hanno rinvenuto anche una pistola Glock 9.21 e una carabina automatica, entrambe lasciate in bella vista nella stanza dove dormiva il giovane, sul comodino e ai piedi del letto.

Il ventottenne è stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di droga e omessa custodia di armi. Il porto d’armi, regolare, è stato ovviamente sospeso, le armi e la droga sono state sequestrate mentre il giovane, dopo che il Gip ha convalidato l’arresto, è sottoposto all’obbligo di firma presso la polizia giudiziaria.

Sempre nel saluzzese e ancora nell’ambito di operazioni antidroga, la Squadra Mobile nei giorni scorsi ha denunciato un quarantenne che è stato trovato in possesso, presso la sua abitazione, di due etti e mezzo di marijuana. A Cuneo, invece è stato arrestato un camerunense di 24 anni, con regolare permesso di soggiorno in Italia, che è stato sorpreso a vendere una busta di droga a un diciottenne nella zona di via Sobrero a Cuneo, intorno all’ora di pranzo. Su di sé il camerunense aveva altri 40 grammi di marijuana.

Anche in questo caso è scattato l’obbligo di firma presso la polizia giudiziaria.

Più informazioni su