Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ermanno Bianco, reoconfesso dell’omicidio di Barge, condannato per detenzione di armi improprie

A carico dell'imputato un’ammenda di 1500 euro, a fronte di una richiesta di 6 mesi di arresto da parte dell'accusa

Cuneo. I fatti risalgono al mese di settembre 2018.

In quell’occasione Daniele Ermanno Bianco rincasava a bordo di un motorino quando i carabinieri lo fermarono per un controllo.

Il Bianco noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti veniva trovato in possesso di un taglierino e un coltello a serramanico nascosti in tasca. Inoltre scattò il sequestro del mezzo in quanto privo di assicurazione e lui sprovvisto di patente.

I fatti risalgono a pochi mesi prima dell’omicidio di Anna Piccato, trovata morta a Barge lo scorso 23 gennaio 2019, confessato da Daniele Ermanno Bianco e per il quale è indagato.

Il tribunale di Cuneo l’ha condannato al pagamento di 1.500 euro di ammenda per porto ingiustificato di armi improprie. Il giudice ha riconosciuto la tenuità del fatto, mentre il pm aveva chiesto la condanna a 6 mesi di arresto.