Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cosa fare oggi (sabato 16 novembre) in provincia di Cuneo

Nel capoluogo entra nel vivo Scrittorincittà, mentre a Vicoforte si ricorda re Vittorio Emanuele III a 150 anni dalla nascita. A Villanova Mondovì si celebrano i formaggi di montagna ed a Caraglio il famosissimo aglio

Più informazioni su

Ecco alcune proposte tra i tanti eventi in programma in provincia di Cuneo oggi, sabato 16 novembre.

A Cuneo entra nel vivo Scrittorincittà: più di cento autori che ogni anno incontrano altri autori e altri libri, e presentano a un pubblico partecipe i loro ultimi lavori, freschi di stampa, offrendo la loro personale interpretazione del tema conduttore dell’edizione. Una serie di dibattiti, tutti a più voci, per far sì che gli incontri non siano una semplice presentazione-promozione editoriale, ma un’occasione di confronto e crescita, per chi ascolta e per chi interviene. Un luogo fisico per l’evento, il Centro Incontri della Provincia, che è nucleo geografico e istituzionale della manifestazione e della città, che ospita la maggior parte dei dibattiti e che si anima di una libreria appositamente allestita e di uno Spazio Ragazzi; un luogo fisico che per i quattro giorni della manifestazione diventa crocevia, festa, spazio d’elezione per i cittadini e per i lettori di tutte le età. Una corona di piccoli e grandi punti d’incontro, pubblici e privati, che partecipano attivamente alla manifestazione concedendo i propri spazi, il proprio pubblico, e la propria storia: Società Operaia, Casa Galimberti, Circolo ‘l Caprissi, Cinema Monviso, Palazzo Comunale, Teatro Civico Toselli, Teatro Officina, Sala San Giovanni… E poi il Teatro, con grandi eventi in prima nazionale e spettacoli per bambini e ragazzi, e musica, con musicisti e scrittori (magari musicisti scrittori), per le serate dopoteatro. Info: www.scrittorincitta.it

Sempre a Cuneo, e proprio in occasione di Scrittori in Città, “Tour della Città – Cuneo Letteraria”: scoprite Cuneo in formato letterario, tour guidato alla scoperta della città con le guide Cuneo Alps terminando con un’ottima cioccolata calda. Partenza in Piazza Foro Boario – ATL del Cuneese alle 15 (durata: 90 minuti).

A Villanova Mondovì inizia Bee – Formaggi di Montagna: manifestazione, che ha ottenuto il riconoscimento di fiera nazionale e che segna l’autunno monregalese:  i laboratori del Gusto a cura di Slow Food, le cene a tema, le serate degustazioni, 7^ edizione Mercato del Gusto accompagnato dalla 20^ edizione della rassegna ovicaprina ed il mercato dei formaggi, che presenta oltre 30 produttori locali. Eventi musicali e culturali, come la rassegna Librintavola e show cooking con grandi chef.

A Caraglio c’è Aj a Caraj chegiunge alla sua 17^ edizione: manifestazione di chiusura degli eventi caragliesi, molto apprezzata dai buongustai e dai turisti che giungono da tutta Italia per accaparrarsi l’ultimo kg di Aglio di Caraglio, il prodotto d’eccellenza locale. Lungo l’asse di Via Roma sonopresenti oltre 80 espositori.

Alle 10,30 presso il Nuovo Cinema Lux di Centallo, l’Associazione Culturale Gai Saber ripropone lo spettacolo multimediale “CUNEO 1198 – STORIA E LEGGENDA DELLA CITTA’ TRIANGOLARE”, già rappresentato nel Complesso Monumentale di San Francesco di Cuneo a fine settembre, con indubbio successo di pubblico e di critica. Uno spettacolo intenso e suggestivo, e in una forma stilistica innovativa,  perché associa teatro, musica e videoproiezioni, con una miscela multimediale che è il “marchio di fabbrica” dei Gai saber e delle loro performances degli ultimi 10 anni. Ma la suggestione e la sorpresa derivante dalla mescolanza delle arti e dalla tecnologia non è certo sufficiente a catturare l’interesse dello spettatore; in ciò il ruolo fondamentale è giocato dai contenuti. “Cuneo 1198” è infatti una storia corale, improntata sulle idee di libertà, di solidarietà e di uguaglianza che sono alla base dell’orgoglio che il popolo cuneese ha saputo esprimere anche e soprattutto nei momenti più difficili della sua storia millenaria, dalla sua nascita leggendaria fino agli eventi della sua Resistenza ,che sempre ci ricorda come, nei momenti più tragici e difficili,  siano gli uomini comuni che si mettono in gioco per sacrificare tutto, anche la propria vita, pur di dare agli altri la propria libertà. I Gai Saber e i loro 70 attori e figuranti  approdano quindi, con il patrocinio del Comune di Centallo, nella bellissima sala del Nuovo cinema Lux, con uno spettacolo rivolto  ai giovani ragazzi delle scuole, ma comunque aperto a tutta la cittadinanza, con ingresso gratuito.

A Paesana alle 8.30 c’è la Straecologica: a passeggio per l’ambiente. Ritrovo alle 8.30 al Giardino, piazza Piave. Passeggiata a partecipazione libera per pulire i sentieri e (ri)scoprire il territorio, accompagnati da Tony Caferro. (Info: tony.caferro@gmail.com)

Sempre a Paesana è in programma “Una casa pulita ma sana è meglio!” in Piazza Vittorio Veneto 30 alle 14.30: laboratorio organizzato dall’Univalle – Università Popolare Valle Po con Alice Pron (Centro salute naturale). (Info: univalle@katamail.com – www.univalle.it).

A Vicoforte a partire dalle 10.30 la celebrazione del ricordo di S.M. Vittorio Emanuele III, Re d’Italia e imperatore, nel 150enario della sua nascita. (Info: giovanni.seia@gmail.com)

A Ostana alle 16 c’è “Il diritto dell’ambiente in Europa: ambiente, clima e sostenibilità”: ultimo incontro della terza edizione di Allena-menti, Scuola di Politica di Ostana. Intervengono Giovanni Cordini, Professore ordinario di Diritto pubblico comparato e Diritto dell’Ambiente presso l’Università degli Studi di Pavia, e Patrizia Macchia, Professoressa di Diritto pubblico comparato
presso l’Università degli Studi di Torino. Coordinatore dell’incontro, il giornalista della Stampa Andrea Garassino. (Info: associazione.bouligar@gmail.com)

A Demonte è in programma “Un albero in più – Noi ci teniamo all’ambiente”: nuovo appuntamento, organizzato dal Lions Club di Borgo San Dalmazzo “Besimauda”, dal Comune di Demonte e dal Liceo Artistico “Ego Bianchi” di Cuneo, con la collaborazione degli “Amici di Demonte”. L’evento, curato dal Prof. Guido Olivero, si tiene dalle 15 Palazzo Borelli: 1) piantumazione del faggio valsturano nel Parco Borelli, 2) l’inaugurazione della mostra dedicata alle piante e all’ambiente, curata dagli allievi del Liceo Artistico di Cuneo, nelle sale espositive di Palazzo Borelli,  3) convegno nella Sala Comunale di Demonte “Noi ci teniamo all’ambiente”. (Info: info@silviorosso.it)

A Manta c’è “Ti racconto il Castello: I Protagonisti”: speciali visite tematicheper conoscere i protagonisti della storia del Castello. Ogni secolo ci regala personaggi di spicco che hanno lasciato una profonda traccia nell’evoluzione artistica del Castello. Senza l’opera diValerano con Clemenzia Provana, signori della Manta, e di Tommaso III con Margherita de Roussy, Marchesi di Saluzzo, oggi, non potremmo ammirare lo straordinario ciclo di affreschi del Salone Baronale. Se a metà Cinquecento, i cugini Michele Antonio e Valerio, conti Saluzzo della Manta, non avessero ampliato il maniero non avremmo il Salone delle Grottesche e la Galleria con gli appartamenti della famiglia. Fino ad arrivare al Seicento ed al passaggio dei Savoia alla Manta con il Duca Carlo Emanuele I.  Dediche, motti, monogrammi, ritratti ci raccontano i signori della Manta: un percorso inedito per dare un volto a chi ha abitato nei secoli questo splendido luogo. Grazie al progetto Les Ducs des Alpes / I Duchi delle Alpi finanziato nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia ALCOTRA (Asse III Attrattività del territorio).  Orari: ore 10.45 – 12.30 – 15.00 – 16.30

A Dronero alle 21 c’è Samuel – Ventriloquialternativa:Chi è il ventriloquo? Il ventriloquo è uno straordinario artista con una strabiliante abilità: sa parlare ed emettere suoni senza muovere i muscoli facciali, producendo così una o più voci che il pubblico dello spettacolo attribuisce ai pupazzi, generalmente coinvolti nello spettacolo di animazione. Nell’antichità il ventriloquismo era un’arte utilizzata da sciamani e sacerdoti per rendere manifeste le volontà divine, oggi è una straordinaria forma spettacolo di intrattenimento ed animazione, famosa in tutto il mondo e molto ricercata in quanto molto rara. Il Ventriloquo è in grado di rendere reale una delle più grandi fantasie di ogni bambino, dare vita e parola ai suoi giocattoli, proprio come accade nelle più belle ed amate fiabe per bambini. In scena, un mix di comicità, surrealismo e poesia dal ritmo indiavolato dove prenderà vita la galleria di personaggi dalle situazioni irresistibili, dove una mano piegata diventa un omino con il quale Samuel parlava da bambino, oppure un oggetto quotidiano inizia improvvisamente a manifestare i suoi pensieri come se avesse un’anima. E ancora, canzoni dal vivo, imitazioni di gente famosa tra l’irriverente e il dolce, il sarcastico e l’infantile, portato in palco nella «scatola chiusa» dove «vive» la «voce dell’innocenza», che quando viene aperta dice sempre la verità. (Info: www.blinkcircolomagico.it)

A Cervere prosegue la Fiera del Porro con cena a tema sul prezioso prodotto (Info: www.porro-cervere.cn.it

Ad Alba inizia un altro weekend di eventi in occasione della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba.

Più informazioni su