Quantcast

Borgo San Dalmazzo, torna “Sotto il segno della lumaca”

Dal 15 novembre la rassegna gastronomica di Borgo San Dalmazzo e delle sue valli

Dal 15 novembre torna la rassegna gastronomica di Borgo San Dalmazzo e delle sue valli “Sotto il segno della lumaca”. Nata dalla collaborazione con l’Associazione Albergatori Esercenti Operatori Turistici della provincia di Cuneo, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, l’iniziativa coinvolge i ristoranti del territorio, permettendo di gustare prelibati menù a base di lumache e di prodotti tipici locali. Un’occasione per assaporare le ricchezze enogastroniche della zona, in vista dell’edizione numero 450 della Fiera Nazionale di Borgo San Dalmazzo, in programma dal 4 all’8 dicembre.

Dal 15 novembre al 15 dicembre (alcuni ristoranti proporranno menù speciali fino al Primo maggio), la promozione del territorio passa dalla buona cucina. Un’occasione per tutti gli amanti del buon cibo di sedersi a tavola e scoprire le ricette e le proposte dei migliori chef del territorio. Menù unici, imperdibili, una vera esperienza nell’esperienza. I ristoranti aderenti, che espongono il marchio della rassegna, sono undici: “Amunse” di Borgo San Dalmazzo; “Hotel Ristorante Pizzeria Le Lanterne” di frazione Beguda a Borgo San Dalmazzo; “Quel Pizzico di Sale” di Cervasca; “Osteria Santino” di San Defendente di Cervasca; “Albergo Ristorante Fungo Reale” di Valloriate; “Albergo Ristorante Tre Colombe” di Valloriate; “Ristorante Ruota 2” di Andonno; “Antica Trattoria Gabri” di Frazione Madonna Bruna; “Ristorante Real Park” di Entracque; “Ristorante Drago 3” di Borgo San Dalmazzo, “Hotel Ristorante Ligure” di Vinadio.

“L’aggregazione dei ristoranti e trattorie delle Valli Stura, Gesso e Vermenagna nell’iniziativa denominata ‘Sotto il Segno della Lumaca’ – dichiara Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo – è un’importante collaborazione della nostra Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo con il Comune di Borgo San Dalmazzo e l’Associazione Ente Fiera Fredda della Lumaca di Borgo San Dalmazzo, che prosegue e si rinnova da oltre 20 anni grazie ai nostri Chef e Ristoratori, paladini e ambasciatori del gusto. Chi si recherà nei ristoranti e nelle trattorie aderenti avrà la possibilità di gustare le chiocciole, ricchezza del territorio delle vallate confluenti su Borgo San Dalmazzo, cucinate secondo la Tradizione ed in versioni innovative. Davvero un’esperienza unica!”.

“A loro va il nostro ringraziamento per la fattiva e concreta collaborazione – commenta Orazio Puleio, presidente dell’Ente Fiera Fredda della Lumaca di Borgo San Dalmazzo -. Siamo felici anche di constatare che la famiglia dei ristoranti aderenti a ‘Sotto il segno della lumaca’ continua a crescere”. Si possono conoscere i singoli menù sul sito della Fiera Fredda, https://fierafredda.it/sotto-il-segno-della-lumaca. Sempre gradita la prenotazione.