Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Alba è arrivata la “Tavola Lucana” attribuita a Leonardo Da Vinci foto

Giunta direttamente da Pechino si trova nella Chiesa di San Domenico in cui è stata allestita la mostra "Leonardo Da Vinci: il capolavoro ritrovato" promossa da CRC Innova con il contributo di Fondazione CRC visitabile fino al prossimo 5 dicembre

Alba. E’ arrivata direttamente da Pechino nel pomeriggio di ieri (lunedì 18 novembre) alla Chiesa di San Domenico la “Tavola Lucana“, il famoso autoritratto attribuito a Leonardo Da Vinci, che resterà in città fino al prossimo 5 dicembre per la mostra “Leonardo Da Vinci: il capolavoro ritrovato” promossa da CRC Innova con il contributo di Fondazione CRC.

leonardo da vinci il capolavoro ritrovato tavola lucana chiesa san domenico alba

L’opera raffigura il più grande artista di tutti i tempi ripreso di tre quarti in semi-profilo e nella chiesa albese viene accompagnata da sorprendenti applicazioni tecnologiche che accompagnano il visitatore nella sua scoperta per un’esperienza davvero unica.

“Accogliamo questa importante tavola attribuita a Leonardo che certamente saprà essere un’attrattiva ulteriore a quella che è la Grande Fiera del Tartufo d’Alba. Con questa iniziativa, la Fondazione CRC dimostra di avere una grande attenzione alla cultura. Riuscire a portare eventi di carattere internazionale rappresenta certamente uno sforzo di carattere economico che viene però ricompensato dalla frequenza dei visitatori che si preannuncia molto importante” dichiara Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC.

La Tavola Lucana conservata in una raccolta privata di Salerno è stata ritrovata dallo studioso di storia medievale Nicola Barbatelli nel dicembre 2008 che commenta “Si tratta di un ritrovamento straordinario perchè ci restituisce dopo cinque secoli l’immagine di Leonardo.

Città di Alba soddisfatta e orgogliosa di poter ospitare un’opera ed una mostra così importanti, come si evince dalle parole dell’assessore comunale alla cultura, Carlotta Boffa: “Siamo molto felici di concludere un insieme di eventi iniziati a settembre con questa mostra bellissima dedicata ai 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci”.

La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.