Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Busca si parla di “Truffe affettive, quando l’inganno corre online”

Incontro sul tema affrontato da esperti al Teatro Civico lunedì 25 novembre alle ore 9.30, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Busca. Lunedì 25 novembre al Teatro Civico, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si terrà un convegno dedicato alle truffe affettive, organizzato dal Coordinamento di Genere dei Pensionati Cisl cuneesi in collaborazione con l’associazione di volontariato AnteasCuneo ODV.

Per truffe affettive si intendono i casi di uomini e donne vittime di falsi corteggiatori, anche definite truffe romantiche, in inglese romantic scam, che cadono nell’illusione di una relazione che resta virtuale e che quasi sempre si conclude con una truffa e con la richiesta di somme di denaro che la vittima è indotta a pagare.

“Si tratta di un fenomeno – dice l’assessora alle Pari opportunità, Lucia Rosso che ha organizzato la mattinata – troppo spesso taciuto e sottovalutato, che coinvolge donne e uomini senza distinsioni per condizioni reddituali, livello culturale e provenienza geografica, un fenomeno che colpisce in modo più forte le donne”.

Sarà una mattinata di analisi e confronto: dopo l’intervento del sindaco, Marco Gallo, e delle responsabili della Fnp Cisl Cuneo, Maria Grazia Colombari e Lina Simonetti, il tema sarà affrontato con il contributo di due testimonianze dirette e di Luigi Salvatico, psicologo e psicoterapeuta, e  Monica Beltramo, avvocata cassazionista.

I dati statistici si limitano a elaborare le denunce presentate dalle vittime in un contesto nel quale il sommerso, ossia l’universo dell’omessa denuncia, è grande.

L’evento ha il patrocinio della Provincia di Cuneo e della Città di Busca.