Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il ritorno dell’Uomo Preistorico sul Monte Roccerè foto

Passeggiata per tutti con gli accompagnatori naturalistici Enrico Collo e Guido Camia

Valmala. Domenica 13 ottobre al sito Archeologico di Rocceré in Val Varaita un appuntamento da non perdere per gli amanti della natura.

L’appuntamento è alle ore 9 sul piazzale del Santuario di Valmala, trasferimento in auto al Colle della Ciabra (1712m). Da qui facile escursione fino alla vetta del Roccerè (1829m). Rientro ad anello. Pranzo al sacco. Portare scarponcini da trekking e indumenti caldi nello zaino. Quota di partecipazione: 10 € adulti, 5 € bambini fino a 14 anni.

Saranno gli accompagnatori naturalistici Guido Camia ed Enrico Collo a guidare questa escursione, che sarà un viaggio nel tempo per scoprire un luogo magico che merita di essere conosciuto. L’area archeologica del Monte Roccerè custodisce segreti e simboli magici che giungono fino a noi da uomini vissuti oltre 4.000 anni fa. Caverne, sorgenti e spettacolari strapiombi ci accompagneranno in un’avventura che ci lascerà un ricordo intenso di un mondo primordiale, dove gli elementi della natura avvicinavano l’uomo alla visione del sacro.

“L’Uomo Preistorico ritorna al suo luogo di origine: la vetta del Roccerè, montagna sacra che conserva fra i suoi torrioni di roccia migliaia di incisioni rupestri scavate nella roccia, creando forme e disegni spesso enigmatici: sentiremo direttamente dalla voce dell’Uomo Preistorico il racconto di molti misteri e del suo modo di sopravvivere con ciò che gli offriva la natura. Siete tutti invitati per una giornata ricca di storia e di cultura, con un viaggio nel tempo che vi sorprenderà e dei grandiosi panorami su tutta la Provincia di Cuneo” annuncia Enrico Collo dal sul profilo Facebook.

Info e prenotazioni: 333/4020507 (Guido Camia), 349/7328556 (Enrico Collo), anche con messaggio whatsapp.