Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1863 Quintino Sella fonda il Club Alpino Italiano, la maggiore organizzazione che raggruppa professionisti e appassionati di alpinismo

Più informazioni su

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:51 e tramonta alle 18:38. Durata del giorno dieci ore e quarantasette minuti.

Santi del giorno
San Giovanni da Capestrano, sacerdote, è il protettore dei giuristi.
Sant’Allucio di Campugliano in Valdinievole, confessore.

Avvenimenti
1863 – Da oltre un secolo e mezzo al servizio della conoscenza e della salvaguardia dell’ambiente montano, il Club Alpino Italiano (CAI) è oggi la maggiore organizzazione che raggruppa professionisti e appassionati di alpinismo. L’atto costitutivo dell’associazione venne formalizzato il 23 ottobre a Torino da Quintino Sella, ministro delle Finanze dell’allora Regno d’Italia, e da altri 183 soci, tutti appartenenti alle classi più agiate della società (nobiltà, alta borghesia, politica). L’idea era venuta a Sella nell’agosto dello stesso anno, a conclusione di una spedizione sulla vetta del Monviso. Fu lo storico fondatore a dettare (in una lettera conservata tra i documenti fondativi del CAI) lo spirito identitario del nuovo organismo, assimilato in seguito nello statuto, dove si indica quale principale scopo quello “di far conoscere le montagne, più specialmente le italiane e di agevolarvi le salite e le esplorazioni scientifiche”. Organizzato in circa 500 sezioni, sparse in tutta la Penisola, e con oltre 300mila iscritti, il CAI oggi svolge un ruolo prezioso in tutti i vari aspetti che riguardano l’ambiente montano: dalla memoria storica, affidata al Museo della Montagna (istituito a Torino nel 1874), all’esplorazione con l’Associazione Guide Alpine Italiane (nata nel 1931 come costola del CAI), passando per le attività di prevenzione e soccorso di incidenti prestate dal “Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico” (CNSAS), in collaborazione con la Protezione Civile. Presieduta dal 2016 da Vincenzo Torti, l’associazione collabora anche con l’Esercito Italiano per la fase di addestramento delle truppe alpine.
1915 – A New York, 25.000-33.000 donne marciano lungo la Quinta Strada per chiedere il suffragio universale.
1958 – Viene pubblicato la serie a fumetti I Puffi di Peyo.
2001 – Con il motto “Più di 1000 canzoni nella tua tasca” Steve Jobs, in jeans e felpa nera presenta al mondo l’iPod, il nuovo riproduttore musicale digitale della Apple. Il nuovo dispositivo, molto leggero e con design bianco o nero, racchiude un hard disk da 5 gigabyte, che può contenere mille brani musicali in formato MP3. Al centro una rotella scorrevole con un tasto OK che consente la gestione delle canzoni, scaricabili a pagamento attraverso l’applicazione iTunes Store e ascoltabili attraverso due auricolari.

Nati in questo giorno
Pelé – Nato a Três Corações (Brasile), è un ex calciatore e dirigente sportivo brasiliano. Edson Arantes do Nascimento, queste le sue generalità, è considerato da molti esperti il miglior calciatore di tutti i tempi, in storica competizione con Diego Armando Maradona. Nel 2000, infatti, entrambi sono stati indicati dalla FIFA come “Calciatore del Secolo”. Ha giocato nel Santos (dal 1956 al 1974) e ha concluso la carriera nei New York Cosmos nel 1977. Ha vinto tre edizioni del Mondiale di calcio (Coppa Rimet) nel 1958, 1962 e 1970. Detiene il record dei gol realizzati: 1.281 in 1.363 partite. Compie 79 anni.
Gianni Rodari (1920/1980) – Con le sue storie fantastiche ha fatto viaggiare con l’immaginazione due generazioni di bambini e tuttora i suoi libri sono tra i più letti dai giovanissimi. E’ ricordato per l’attività di scrittore, giornalista e pedagogista. Dopo le prime esperienze come insegnante di scuola elementare, collaborò per testate di rilievo nazionale, come Paese Sera e L’Unità, prima di assumere, dal 1950 al 1953, la direzione del settimanale per ragazzi Il pioniere. Vincitore del Premio Hans Christian Andersen, considerato il “nobel” della letteratura per ragazzi, Rodari pubblicò diverse raccolte di filastrocche e racconti, tra cui “Filastrocche in cielo e in terra”, “Il libro degli errori” e “La freccia azzurra” (da cui è stato tratto un film di animazione nel 1996).

Eventi sportivi
2011 – A Sepang, in occasione del Gran Premio della Malesia, il pilota italiano Marco Simoncelli è vittima di un incidente mortale: dopo aver perso il controllo della sua moto, viene colpito dai sopraggiungenti Edwards e Rossi che non hanno avuto modo di evitarlo, subendo traumi a collo, testa e torace.

Proverbio/Citazione
Si ripiegano i bianchi abiti estivi
e tu discendi sulla meridiana,
dolce Ottobre, e sui nidi. Cristina Campo
“Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare la mente. La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi.” Gianni Rodari

Più informazioni su