Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1938 Carlson inventa la fotocopiatrice: una matrice caricata elettrostaticamente che, al posto del normale inchiostro, utilizza una polvere nera, più tardi denominata "toner", per imprimere su un foglio di carta i caratteri neri di un documento originale, precedentemente impressi su di essa

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:49 e tramonta alle 18:40. Durata del giorno dieci ore e cinquantuno minuti.

Santi del giorno
San Giovanni Paolo II, papa – Nome: Karol Józef Wojtyła.
San Donato di Fiesole, vescovo.
Sant’Abercio di Geropoli, vescovo.

Avvenimenti
1895 – Il treno SNCF proveniente da Granville entra nella stazione di Parigi Montparnasse senza frenare causando uno dei più spettacolari incidenti ferroviari della storia. Le cause dell’incidente sono ancora ignote.
1938 – Una matrice caricata elettrostaticamente che, al posto del normale inchiostro, utilizza una polvere nera (più tardi denominata “toner”) per imprimere su un foglio di carta i caratteri neri di un documento originale, precedentemente impressi su di essa. Funzionava così il dispositivo messo a punto dal fisico americano Chester Carlson nel garage della sua abitazione, nel quartiere newyorchese del Queens. Dopo vari tentativi, il 22 ottobre 1938 riuscì a farlo funzionare, producendo la prima fotocopia chiamata allora “elettrofotografia”. Il metodo di Carlson, ribattezzato xerografia (dal greco xeros, “secco”, ossia non basato sull’utilizzo di inchiostro liquido), fu portato al successo dalla Haloid, una piccola società di Rochester che entrò in possesso del brevetto; la stessa più tardi, insieme alla società inglese Rank Organization, diede vita a Rank Xerox, storico marchio nel settore delle fotocopiatrici.
1964 – Jean-Paul Sartreottiene il Premio Nobel per la letteratura, ma lo rifiuta.
1982 – “Allora vedo che non ha capito. Io non sono qui per salvare Rambo da voi. Io sono qui per salvare voi da lui”. È l’avvertimento che il colonnello Trautman rivolge allo sceriffo che ha ingaggiato una vera e propria guerra contro il soldato John Rambo, reduce dalla guerra in Vietnam e perseguitato dal poliziotto per il solo fatto di essere un vagabondo. Arriva nelle sale cinematografiche Rambo di Ted Kotcheff, con protagonista Sylvester Stallone, già amato dal pubblico per la celebre saga del pugile “Rocky Balboa”. Ispirato al romanzo First Blood (titolo della versione originale del film, cambiato in “Rambo” nell’adattamento italiano) di David Morrell, la pellicola lancia nel mondo di Hollywood un nuovo tipo di eroe, che combatte una guerra personale contro la società.

Nati in questo giorno
Valeria Golino – Nata a Napoli, da un germanista italiano e una pittrice greca, ha iniziato la carriera di attrice ad Atene per poi approdare in Italia, scoperta dalla regista Lina Wertmüller. A soli vent’anni, grazie al film Storia d’amore, ha ottenuto il primo prestigioso riconoscimento: premio come “migliore attrice” alla Mostra del Cinema di Venezia. Ha lavorato anche in America e vissuto a Los Angeles. Nel 2002 ha vinto il Nastro d’Argento al Taormina Film Festival come miglior attrice protagonista (per il film “Respiro”) e nel 2006 ha vinto il David di Donatello con La guerra di Mario. Altre pellicole famose che l’hanno vista protagonista: Rain Man (accanto a Dustin Hoffman e Tom Cruise), La kryptonite nella borsa, Caos calmo. Nel 2014 ha conquistato il secondo David per Il capitale umano di Paolo Virzì, mentre l’anno seguente trionfa nuovamente a Venezia, vincendo la “Coppa Volpi” per la “migliore interpretazione femminile” nel drammatico Per amor vostro. La sua carriera prosegue con tanti altri film. Il 24 ottobre 2019 arriva nelle sale Tutto il mio folle amore per la regia di Gabriele Salvatores. Compie 53 anni.
Robert Capa (1913/1954) – Considerato il padre del fotogiornalismo, è stato il più grande fotoreporter di guerra di sempre e con le sue foto ha raccontato i vent’anni che più hanno segnato la storia dell’Europa e del mondo intero.

Eventi sportivi
2006 – Le 18 gare del Mondiale di Formula Uno hanno confermato campioni del mondo Fernando Alonso per i piloti e la Renault per i costruttori. I piloti della Ferrari, Michael Schumacher e Felipe Massa, sono arrivati secondo e terzo nella classifica del Mondiale piloti.

Proverbio/Citazione
Piccola notte, è I’ora di lasciare
La lampada, e dormire.
Quali voci per le vie
A quest’ora? È l’ottobre
Dei carbonai, la nebbia. Franco Fortini
“Come fotografo di guerra spero di rimanere disoccupato per il resto della mia vita.” Robert Capa