Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Buongiorno di Cuneo24

"Anche non so se potrei bene spiegarmi nella vostra... la nostra lingua italiana. Se mi sbaglio, mi corrigerete!". Sono le prime parole da papa di Karol Wojtyla, eletto con il nome di Giovanni Paolo II. Era il 1978

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:42 e tramonta alle 18:49. Durata del giorno undici ore e sette minuti. Fase lunare: gibbosa calante.

Santi del giorno
San Gallo, eremita a Bregenz.
Sant’Edvige, religiosa e duchessa di Slesia e di Polonia.
San Gerardo Maiella, religioso Redentorista, è il patrono di gestanti, mamme, fanciulli, Basilicata.

Avvenimenti
1829 – In un ramo della linea ferroviaria Liverpool-Manchester si svolge la prima gara di velocità tra locomotive: vince la Rocket di Sir George Stephenson.
1869 – L’Università di Cambridge inaugura il Girton College, primo college femminile del mondo.
1978 – “Anche non so se potrei bene spiegarmi nella vostra… la nostra lingua italiana. Se mi sbaglio, mi corrigerete!“. Sono le prime parole da papa di Karol Wojtyla, eletto con il nome di Giovanni Paolo II. È il 264° pontefice della Chiesa cattolica e anche il primo non italiano dal lontano 1523 (fine del pontificato di Adriano VI, olandese di origine). L’esito del Conclave, inaugurato il 14 ottobre, tiene col fiato sospeso una gremitissima piazza San Pietro, colorata di bandierine con i colori del Vaticano e di fazzoletti bianchi. C’è grande attesa da parte dei fedeli e della stampa mondiale di conoscere il successore dello sfortunato Giovanni Paolo I, morto dopo solo 33 giorni di pontificato, tra sospetti e veleni. C’è bisogno di una personalità forte capace di affrontare il momento difficile sia all’interno della Chiesa, sia sul piano internazionale, dove regna un clima di guerra fredda tra l’Occidente e i regimi comunisti. C’è bisogno soprattutto di un uomo del dialogo. Alle 17.17, dal camino collegato con la storica stufa della Cappella Sistina esce una fumata di colore bianco.
1981 – La Giornata Mondiale dell’Alimentazione ricorre ogni anno il 16 ottobre. È una giornata organizzata dalla FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura) allo scopo di sensibilizzare in merito al problema della fame nel mondo e della malnutrizione. La giornata fu celebrata, per la prima volta, nel 1981 e si è scelto di celebrarla proprio il 16 ottobre in memoria anche del giorno in cui (nel 1945) venne fondata la FAO che opera proprio in questo settore. Ogni anno, in oltre 150 paesi, viene messo in risalto un tema, su cui vengono focalizzate diverse attività di sensibilizzazione.

Nati in questo giorno
Angela Lansbury – Figlia d’arte, da parte di madre, è nata a Londra ma vive negli Stati Uniti d’America da oltre settant’anni. Per il grande pubblico è Jessica Fletcher, alias La signora in giallo, serie televisiva che le ha dato il massimo della notorietà e il primato di attrice televisiva più pagata al mondo. Compie 94 anni.
Dino Buzzati (1906/1972) – Scoperto e apprezzato solo dopo la morte, è stato un autore tra i più raffinati del suo tempo. Nato a San Pellegrino di Belluno, nel Veneto, la seconda patria fu Milano, in cui prestò l’attività di giornalista e di scrittore. Completati gli studi universitari in Giurisprudenza, a 22 anni cominciò a collaborare per il Corriere della Sera, di cui restò una delle firme più illustri fino agli ultimi giorni di vita. Per il quotidiano di via Solferino, fu prima inviato di guerra sul fronte etiopico e in seguito critico d’arte.

Eventi sportivi
2005 – Dopo 19 gare si è concluso il campionato mondiale FIA 2005 di Formula Uno. Il titolo costruttori è andato con 191 punti alla Renault di Flavio Briatore, seguita dalla McLaren-Mercedes (182) e dalla Ferrari (100). Successo arrivato grazie ai 133 punti totalizzati da Fernando Alonso, che ha vinto il Mondiale piloti (secondo Kimi Räikkönen su McLaren-Mercedes, terzo Michael Schumacher su Ferrari) e i 58 di Giancarlo Fisichella, quinto in classifica.

Proverbio/Citazione
Da San Gallo (16 ottobre) ara il monte e semina la valle.
“Ogni vero dolore viene scritto su lastre di una sostanza misteriosa al paragone della quale il granito è burro. E non basta una eternità per cancellarlo.” Dino Buzzati