Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1956 il medico polacco Albert Bruce Sabin scopre il vaccino per la poliomielite

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:29 e tramonta alle 19:07. Durata del giorno undici ore e trentotto minuti.

Santi del giorno
San Bruno, sacerdote e monaco, è il protettore dell’Ordine dei certosini.
Sant’Alberta, vergine e martire.
Santa Fede di Agen, martire.

Avvenimenti
1889 – È una delle maggiori attrazioni turistiche di Parigi, simbolo della cosiddetta “Belle Époque” che ebbe il suo cuore pulsante proprio nella capitale francese. In principio era soltanto un vecchio mulino della parte alta di Montmartre (nel quartiere di Pigalle), trasformato nel 1870 nel ristorante “Moulin de La Galette”, adibito anche a sala da ballo. Il successo di quest’ultimo catturò l’attenzione dei proprietari dell’Olympia (storico teatro parigino), Joseph Oller e Charles Ziedler, che lo trasformarono in un cabaret rinominandolo “Moulin Rouge”. Inaugurato nell’ottobre del 1889, il locale fece subito scalpore per balli ritenuti all’epoca licenziosi, su tutti il famoso can-can. Nel Novecento fece da palcoscenico ai maggiori interpreti della canzone francese, come Edith Piaf e Yves Montand.
1924 – “URI (Unione Radiofonica Italiana). 1-RO: Stazione di Roma. Lunghezza d’onda metri 425. A tutti coloro che sono in ascolto il nostro saluto e il nostro buonasera. Sono le ore 21 del 6 ottobre 1924. Trasmettiamo il concerto di inaugurazione della prima stazione radiofonica italiana per il servizio delle radioaudizioni circolari. Il quartetto composto da Ines Viviani Donarelli, che vi sta parlando, Alberto Magalotti, Amedeo Fortunati e Alessandro Cicognani, eseguirà Haydn dal quartetto “Opera 7″, I e II tempo.” È la voce della violinista Ines Donarelli che annuncia l’inizio delle trasmissioni radio dalla stazione San Filippo di Roma (nell’attuale quartiere Parioli). Comincia da qui la storia della radio in Italia, che all’inizio è riservata a pochi abbonati e solo la diffusione di apparecchi più maneggevoli ne farà un fenomeno di massa.
1927 – Proiezione de Il cantante di jazz, primo film sonoro.
1956 – Il medico polacco Albert Bruce Sabin scopre il vaccino per la poliomielite.

Nati in questo giorno
Paola Ferrari – Per lungo tempo è stata la signora della Domenica Sportiva. E’ una nota giornalista e conduttrice di alcuni dei programmi sportivi più seguiti dal pubblico italiano. Compie 59 anni.
Paolo Valenti (1922/1990) – Al triplice fischio dell’arbitro milioni di tifosi attendevano, trepidanti, che con il suo piglio elegante, e allo stesso tempo vivace, raccontasse l’Italia del pallone alla testa di un “esercito” di inviati. Romano doc, Paolo Valenti entrò in RAI negli anni Cinquanta, iniziando come commentatore di vari sport, dal ciclismo al pugilato, e di avvenimenti importanti, tra cui quattro edizioni delle Olimpiadi. Nel 1970 arrivò l’intuizione che diede un nuovo corso al giornalismo sportivo televisivo, monopolizzando la domenica pomeriggio degli italiani per oltre trent’anni: insieme con Barendson e Pascucci ideò 90° minuto!

Eventi sportivi
1929 – Finalmente il calcio italiano assume una fisionomia nazionale: parte la Divisione Nazionale Serie A, il primo campionato di calcio italiano a girone unico, ma il trentesimo organizzato in Italia. È composto da 18 squadre e sarà vinto dalla nuova Ambrosiana di Giuseppe Meazza, una squadra creata dal regime unendo d’autorità l’Inter con l’U. S. Milanese.

Proverbio/Citazione
Vento d’ottobre grida come l’orco: fa cader la ghianda che fa ingrassare il porco.
“L’architettura è il gioco sapiente, corretto e magnifico dei volumi raggruppati sotto la luce.” Le Corbusier