Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cuneo si parla di “Lotta allo spreco”

Giovedì 17 ottobre presso Centro Incontri La Guida

Cuneo. Il Centro Servizi per il volontariato, nell’ambito del Protocollo Lotta allo spreco, siglato con la Regione Piemonte (Assessorato alle Politiche della Famiglia, dei Bambini e della Casa, Sociale, Pari Opportunità) e gli altri CSV Piemontesi, organizza un incontro informativo con la Dottoressa Anna Lisa Ferraris, medico veterinario, Ministero della salute U.V.A.C.

L’incontro, che si terrà a Cuneo giovedì 17 ottobre presso Centro Incontri La Guida (Via Bono,5), tratterà la delicata tematica di trasformare lo spreco in un’opportunità per ridare valore a prodotti in eccedenza a partire dal cibo, e sarà rivolto a volontari e operatori di ETS che si occupano di recupero e redistribuzione di eccedenze alimentari.

Ogni anno in Italia vengono generati milioni di tonnellate di eccedenze, di queste meno del 10% è recuperato in donazioni, il resto è spreco alimentare. Questi dati dimostrano quanto sia essenziale ampliare la cultura del consumo consapevole dei beni (alimentari e non) e trasformare lo spreco in opportunità per i cittadini in stato di bisogno.

La Legge Gadda (166/16) e la Legge Regionale n. 12 del 23/06/2015 forniscono un quadro normativo su tutto ciò che riguarda la donazione di beni in materia di fiscalità, chiarendo chi può fare cosa e con quali responsabilità. Recuperare significa dare nuova vita a quei beni che possono essere riutilizzati e questo comporta un grande impatto ambientale.

Partendo da queste premesse la dottoressa Ferraris parlerà delle strategie per ridurre lo spreco da parte di Enti pubblici e privati, ditte e cittadini e del ruolo strategico del volontariato per creare una cultura del recupero e del riciclo nell’ottica di restituire un futuro più sano e sostenibile al nostro pianeta. Tutto questo nell’ottica di trasformare lo spreco in un’opportunità per i cittadini in stato di bisogno.

Per informazioni contattare il CSV 0171/605660 mail progettazione@csvsocsolidale.it