Serata di apertura al Lions Club Carrù-Dogliani

Nel programma del Presidente, Carla Blengio, un convegno sulla vista

Carrù. Giovedì 26 settembre i soci del Lions Club Carrù-Dogliani si sono ritrovati al ristorante “Moderno” di Carrù, per l’apertura ufficiale del 17° anno, che sarà guidato da  Carla Blengio, Ortottista Assistente di Oftalmologia dell’Ospedale di Mondovì ed officer distrettuale facente parte del team “Salute”, specificatamente per il progetto “Sight for Kids”, ma anche referente nazionale della formazione della società scientifica “Associazione italiana Ortottisti Assistenti in Oftalmologia” (AIORAO).
Alla serata hanno partecipato moltissimi soci, fra cui gli Officer distrettuali: Raffaele Sasso, settore “Comunicazione”responsabile Relazione esterne dell’Ufficio Stampa distrettuale e past President e Rossella Chiarena, “Giovani e Scuola”: coordinatrice del Poster per la Pace. Assente giustificato,  Attilio Pecchenino: “Ambiente”: Agricoltura sostenibile e Agricoltura e Artigianato – opportunità di lavoro. Ospite della serata, il Presidente di Zona, Teresio Cavallo.
«Essere Presidente – ha detto nel suo intervento Carla Blengio – non è una responsabilità di poco conto e spero di esserne all’altezza: ho un testimone non facile che porterò avanti, sicura di avere l’appoggio di tutti. Sallustio affermava che ‘con la concordia, le piccole cose crescono, con la discordia, le più grandi sfumano’. Con questo proposito cercheremo insieme, di interagire con gli altri Lions Club e col Distretto, cercando, anche, di essere più vicini alle esigenze del territorio, come da mandato del nostro Governatore, Erminio Ribet: “Essere al servizio della nostra Comunità di appartenenza».