Il Buongiorno di Cuneo24

Entra in vigore la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia, approvata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite . Era il 1990

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:49 e tramonta alle 20:10. Durata del giorno tredici ore e ventuno minuti.

Santi del giorno
Sant’Elpidio, abate.
San Prospero di Tarragona, vescovo venerato a Camogli.
Sant’Antonino di Apamea, martire.

Avvenimenti
1752 – Il Regno Unito adotta il calendario gregoriano, quasi due secoli dopo la maggior parte dell’Europa occidentale.
1789 – Viene fondato il Dipartimento del tesoro degli Stati Uniti d’America.
1945 – Ridotto allo stremo per le gravi perdite umane e gli ingenti danni provocati dalle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki, il Giappone si vede costretto ad alzare bandiera bianca. La firma della resa avviene a bordo della corazzata Missouri, ancorata nella baia di Tokyo, dove si ritrovano, intorno alle 8 di mattina del 2 settembre, il ministro degli Esteri nipponico, Mamoru Shigemitzu, il capo di Stato Maggiore, Yoshijiro Umezu, e il comandante supremo delle forze alleate in Giappone, Douglas MacArthur.
1990 – Entra in vigore la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989.

Nati in questo giorno
Keanu Reeves – Attore canadese, nato a Beirut (capitale del Libano), il cui nome in hawaiano significa “brezza leggera che sale (dal mare verso i monti)”. Da tutti identificato con “Neo”, protagonista della trilogia Matrix, scritta e diretta dai fratelli Lana e Andy Wachowski, è con questo ruolo che raggiunge l’apice del successo e della popolarità. Festeggia 55 anni.
Giovanni Verga (1840/1922) – E’ stato uno scrittore dalla fama inestimabile, padre del verismo, drammaturgo d’eccezione. Tra i suoi scritti più famosi si ricordano “I Malavoglia”, “Storia di una capinera”, “Mastro Don Gesualdo” e moltissime novelle e trasposizioni teatrali dei suoi romanzi.

Eventi sportivi
1990 – La 15ª edizione dei campionati europei di atletica leggera di Spalato termina con l’Italia al quarto posto nel medagliere con 5 ori, 2 argenti e 5 bronzi. Magnifica l’impresa di Salvatore Antibo che vince i 5.000 e i 10.000 metri, in quest’ultima gara Stefano Mei si classifica al terzo posto. Altre due doppiette caratterizzano il bottino italiano. Nei 3.000 metri siepi è Francesco Panetta a tagliare per primo il traguardo, mentre Alessandro Lambruschini è terzo. Nella maratona il campione europeo è Gelindo Bordin e alle sue spalle si piazza Gianni Pioli. In campo femminile l’oro è di Annarita Sidoti, vincitrice dei 10 km di marcia.

Proverbio/Citazione
A Settembre che è esperto non viaggia mai scoperto.
“Le parole hanno il valore che dà loro chi le ascolta.” Giovanna Verga