Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si amputa la mano mentre taglia legna a Bene Vagienna, intervento la riattacca

L'intervento è durato oltre sette ore ed è tecnicamente riuscito

Stava tagliando legna a Bene Vagienna quando qualcosa è andato storto e con lo spaccalegna si è amputato la mano all’altezza del polso. Immediata la corsa all’ospedale di Mondovì da dove con l’elisoccorso è stato trasferito al “Maria Vittoria” di Torino dove un’equipe di chirurghi della mano guidata dal primario Giorgio Merlino gli ha riattaccato l’arto superiore.

La dottoressa Alessandra Clemente e il dottor Ezio Gangemi, riferisce l’agenzia Ansa, hanno eseguito la parte ossea e quelle vascolare. Per la parte tendinea e nervosa sono intervenuti anche Marco Borsetti e Enrico Zingarelli.

L’intervento, che si è concluso nelle prime ore della giornata di ieri (giovedì 15 agosto), è durato oltre sette ore ed è tecnicamente riuscito.