Rifreddo, un successo per la festa della Madonna del Devesio

Tante le persone e le famiglie presenti sotto gli alberi del bianco santuario

Rifreddo. Si è chiusa ieri sera con una riuscitissima serata dedicata alle torte la festa della Madonna del Devesio. Un appuntamento che anche quest’anno non ha deluso le aspettative. Sono state davvero tante infatti le persone che si sono recate al bianco santuario che sovrasta l’abitato del bel paesino della Valle Po. Che le cose sarebbero andate bene lo si era capito già il sabato quanto i massari hanno visto il lungo serpentone della processione con le fiaccole nei dintorni della chiesa. Un evento davvero suggestivo che ha poi lasciato il posto ad momento gastronomico caratterizzato dalla distribuzione gratuita di pasta e formaggi.

Molto partecipato anche il momento formale della domenica con la consegna del sonetto alla leva dei 50enni da parte del sindaco Cavallo Cesare. Una cerimonia che ha visto il primo cittadino ricordare i caduti il cippo posto nei pressi del santuario, pronunciare un bel discorso sull’importanza anche sociale della festa del Devesio e che si è chiusa con un grande rinfresco per tutti i partecipanti. Domenica sera poi ancora gastronomia e soprattutto musica fino a tarda notte. I festeggiamenti si sono poi conclusi lunedì sera con l’ormai classica grande abbuffata di pasta e torte.

Una serata quella di lunedì che sta diventando sempre più grande e divertente e che riesce nella sua semplicità ad attirare tantissima gente sotto i castagni secolari che attorniano il santuario della Madonna della Neve. Protagonisti della stessa i “Tirabusun all’arrabbiata” ed il concorso per le torte più belle e più buone. Un concorso che ha visto ben diciassette stupendi dolci valutati dalla “golosa” giuria e poi distribuiti al numerosissimo pubblico che li ha “voracemente” fatti sparire dando una ulteriore dimostrazione della loro bontà. Un momento che ha suggellato un edizione davvero fortunata della festa.