Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa a Rivoira di Boves dal 29 al 2, nel segno di prototti tipici agricoli foto

Venerdì 30 festa dalla birra e gara podistica non competitiva

Boves. Abbiamo incontrato Claudio Bertaina presidente di «Rivoira, Terra di vita», il sodalizio che organizza tutte le attività che si svolgono nella frazione bovesana. A lui chiediamo innanzitutto quali sono le novità dell’edizione 2019. Ci spiega: «Come ogni anno si alternano novità e conferme. Tra le novità la gara podistica “non competitiva” di sei chilometri, aperta a tutti, il venerdì 30 settembre, alle 19,30, una bella opportunità per conoscere il nostro territorio. Si consolida la “Sagra della Patata della Bisalta”, giunta alla seconda edizione in collaborazione con il “Consorzio di Valorizzazione” della stessa patata. L’obiettivo è quello di promuovere un prodotto peculiare del nostro territorio, sia attraverso l’esposizione di questo tubero prodotto da molte aziende di Boves e dintorni sia attraverso momenti gastronomici. Domenica 1° settembre, alle 11, apertura della sagra e dall’inaugurazione della tradizionale mostra delle produzioni agricole ed artigianali “Ai piedi della Bisalta”. Queste iniziative saranno visitabili per tutta la domenica, anche la sera. Altra novità del 2019 è rappresentata dal primo “Mercato rivoirese”, dove si potranno trovare prodotti di ogni genere e natura.

Nel pomeriggio di domenica, alle 16, ritornerà, dopo il successo dell’anno scorso lo “Show cooking”, gara gastronomica tra due giovani e preparatissimi cuochi, Fabrizio Parola de “I piatti di Parola di Cuneo” e Valerio Reynaudo del Ristorante “Lovera”, sempre di Cuneo. Quest’anno le fasi della preparazione saranno proiettate su maxischermo, per farle meglio vedere a tutti. All’abbinamento con i vini provvederà il sommelier Luciano Turco, tutto sotto la regia di Mary Barale, nota chef “due stelle Michelin”, di Rivoira, realizzeranno e sveleranno ai presenti i “segreti” di sfiziosi piatti a base di patate della Bisalta, da provare anche a casa. Il pubblico presente potrà seguire, in diretta , su un grande schermo, la presentazione e preparazione dei piatti. A “guidare” la giuria sarà una prestigiosa presenza: Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo. Animerà lo show Giorgio Chiesa, vice presidente Vicario dell’Associazione Albergatori della Provincia di Cuneo, affiancato dal “presentatore ufficiale” della manifestazione e della frazione, Marcello Cavallo. Infine lunedì sera ritornerà, immancabile, la tradizionale “grigliata” rivoirese, ovviamente con patate della Bisalta (prenotazioni alla Macelleria Dutto di Piazza Italia a Boves, o ai numeri 335.62484000 e 348.4764399). Alla buona carne verrà abbinato il piatto ligure “brandacujun”, le patate farcite, l’insalata russa e molti altri manicaretti ancora. In contemporanea “Tutti giu per terra” si terranno laboratori organizzati, nel contesto dell’omonimo progetto, dall’ Asilo Divina Provvidenza.

Saranno presenti il gruppo “Sillabaria – semi di libro”, “La Fabbrica dei suoni” e la Coldiretti Cuneo… ».

Il programma della festa è però molto corposo. Ci può in sintesi illustrare le varie iniziative?
«Con piacere. Inizierei dalla parte religiosa, in onore di San Grato, nostro Santo Patrono, ed in particolare dalla Santa Messa solenne di domenica 1° settembre, con la processione officiata dal parroco don Martino Pellegrino. Passando dal sacro al profano, i nostri giovani organizzano ancora due serate venerdì 30 e sabato 31 agosto, la “Rivoira by night”, giunta alla quattordicesima edizione, musica, birra, carne alla piastra ed il nuovissimo “Rivoira burger”, la animazione del DJ Pog e di Andrea Caponnetto, di Marco Marzi, Top DJ Girls, Mario Jay Bee… Questi momenti sono dedicati a chi è anagraficamente giovane e a chi si sente giovane! Tanto per tenerci in allenamento, domenica a pranzo e a cena (dalle 13 alle 15 e dopo le 19,30), si mangia in amicizia con ravioli di patate ed altre delizie. Voglio anche ricordare che la domenica sera ci si divertirà con il gruppo “Bandaquadra” e che il lunedì sera sarà dedicato al liscio, ai brani anni Settanta-Ottanta, al latino americano, con Tonia Todisco ed il suo gruppo, reduci da successi in tutt’Italia, ingresso sempre gratuito…».

C’è qualcosa che vuole aggiungere?
«Sì, vorrei dire che, dovendo fare sintesi, ho tralasciato alcuni eventi che ci saranno durante la Festa, dalle gare alle bocce (petanque sabato 31 e domenica 8 agosto alle 14), alla pallapugno, amatissima in frazione (lunedì 2 e sabato 7 alle 14), alla gara a belotta alla “Unione Agricola (venerdì 30 alle 20,30), ai giochi per grandi e piccini, il grandissimo luna park di “Mario e della sua famiglia” e, molto particolare l’iniziativa “tutti giù per terra” laboratori didattici organizzati dall’Asilo di Rivoira nel pomeriggio della domenica 1° settembre. Trovate il programma dettagliato sul nostro sito internet, su facebook ed istagram. Invito quindi tutti coloro che ci leggono a venire a Rivoira e lasciarsi contagiare dal buon umore che caratterizza questa nostra iniziativa, un’occasione per lasciare temporaneamente a casa i mille problemi che ci assillano, fare con noi una piccola cura con il “divertimento e l’amicizia”, medicine prodigiose! Se volete informazioni o prenotare telefonate al 335.6248400 oppure al 348.4764399».

Altra novità 2019 è, venerdì 30 agosto, la «Prima edizione della corsa podistica », che percorrerà le vie paesaggisticamente più suggestive della frazione, fino al lago artificiale di tetto Molettino. L’iniziativa è promossa da «Rivoira, terra di vita» e dall’associazione «Boves run» (omologata UISP) ed è aperta a tutti coloro che hanno il desiderio di «mettersi in gioco» in una gara non competitiva di sei chilometri. Il ritrovo è previsto alle 18,30 davanti alla chiesa rivoirese e la partenza è fissata per le 19,30. Il costo dell’iscrizione è di 6 euro comprensivo di cena a fine gara nel contesto di «Rivoira, by nigth», con hamburger, salsiccia, patatine fritte, dolce ed acqua. Per chi partecipa solo alla corsa è previsto il costo simbolico di 1 euro. Premi andranno ai gruppi più numerosi. È garantito servizio medico. Alle 19 si partirà con una gara speciale per i più piccoli. Vuole essere una opportunità, aperta a tutti, di conoscere il territorio con le sue peculiarità, in un ambiente preservato, a stretto contatto con le produzioni agricole tipiche. Per informazioni telefonare al 347.5839384.

Nella Messa delle 11 di domenica 8 settembre vi sarà «Benedizione degli zaini» e si proseguirà con passeggiata verso l’invaso.

La «Cena degli amici» di sabato sera 21 alle 20,30, nel giardino della Scuola Materna, prevede iscrizioni entro il 19 al 349.6030059.

Nel Salone Parrocchiale è fissata serata, alle 21 di mercoledì 25 settembre, con la Associazione «Don Bernardi e Don Ghibaudo», i «Preti Martiri», relatore Luigi Pellegrino, sul tema «Vivere per raccontare… Raccontare per vivere e ricordare… 1943-1945: il martirio di Boves nei diari della rivoirese Fortunata Bisotto ed altre testimoni».
La compagnia teatrale bovesana «Lj Sensa Libret» porterà in frazione la sua più recente rappresentazione, «Cui merlu dij nòstri omini» («Quei merli dei nostri uomini»), di Secondino Trivero, venerdì 4 ottobre alle 21.