Quantcast

Voxonus Festival: la meraviglia della musica barocca a Fossano

Il programma nasce dalle classiche Quattro Stagioni, rivelando un percorso narrativo e descrittivo che funge da metafora dell'esistenza umana

Fossano. Venerdì 2 agosto presso il Castello dei Principi d’Acaja, alle ore 21.15 sarà presente Voxonus Ensemble: Valeria La Grotta, soprano e Maurizio Cadossi al violino concertante.

Eseguono musiche di Antonio Vivaldi: “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, op. 8. Le quattro stagioni con quattro Arie descrittive per soprano, archi e b.c. Questo programma nasce dalle classiche Quattro Stagioni, rivelando un percorso narrativo e descrittivo che funge da metafora dell’esistenza umana, iniziando l’esecuzione con l’Inverno, per finire con l’Autunno. Ogni stagione viene annunciata dal canto femminile, che incarna e rappresenta di volta in volta la stagione stessa, offrendo quelle arie vivaldiane più vicine, musicalmente e poeticamente, a ciò che s’intende mostrare e raccontare.

Brand di spicco dell’Orchestra Sinfonica di Savona, il Voxonus Festival nasce all’interno del prestigioso progetto “Academia di musici e cantori”, unica realtà stabile, sinfonica, operistica e corale in Italia, improntata principalmente su musiche e strumenti del Sette-Ottocento d’ispirazione barocca, ma allo stesso tempo aperta a contaminazioni crossover. Con il titolo Dalle Alpi al Mare, l’8^ edizione si propone di confermare e consolidare la proficua sinergia tra Liguria e Piemonte, espandendo la propria rassegna al territorio cuneese con un format di ampio successo. Nel corso delle edizioni, il Voxonus Festival ha destato un’interesse internazionale, pur mantenendo la sua impronta volutamente local.

I suoi appuntamenti, che si sviluppano nell’arco di 6 mesi, sono veri e propri momenti esperienziali tra musica, tradizioni, degustazioni, conferenze e incontri. L’intento è quello di promuovere le eccellenze artistiche, paesaggistiche, enogastronomiche e storiche italiane, tra cui la storica Villa Faraggiana ad Albissola Marina, il suggestivo Castello di Castellar, la Torre di Brondello, la Borgata Museo di Balma Boves ed Elva, una delle perle delle Alpi. Il Voxonus Festival si fa così ambasciatore di una filosofia che, grazie anche a partnership di spicco, permette di valorizzare una sfida culturale e turistica che affonda le sue radici nella storia della nostra terra.