Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Peveragno, più di 150 persone a “Il mondo in Piazza”

“C’è un bisogno delle comunità straniere e dei residenti storici di aggregarsi, farsi conoscere e condividere e i ragazzi sono stati bravi a leggere questo bisogno e a voler intervenire”

Peveragno ha voglia di condivisione, un grande successo per “Il mondo in Piazza”, iniziativa del gruppo di politiche giovanili Bisalta Young, che ha visto la partecipazione di più di 150 persone.

Il 20 luglio via Vittorio Bersezio si è animata con colori, persone, profumi e musiche, provenienti da diversi angoli del mondo, ma tutti uniti dalla voglia di condividere e stare insieme, inoltre la quasi totalità delle persone era residente nel paese.  “C’è un bisogno delle comunità straniere e dei residenti storici di aggregarsi, farsi conoscere e condividere  e i ragazzi sono stati bravi a leggere questo bisogno e a voler intervenire” così si esprime Gianluca Giorgis educatore e coordinatore del progetto Bisalta Young.

La serata, oltre alla condivisione del cibo, ha visto la messa in scena di danze tipiche della comunità filippina e africana, il concerto degli Ansimo, trio acustico che ha proposto cover italiane e pezzi propri e danze scatenate con dj J.Man

Il gruppo di giovani vuole ringraziare l’Amministrazione comunale e la Pro Loco che hanno sostenuto e collaborato in maniera attiva all’iniziativa; le ricette del dialogo, progetto promosso da LVIA con il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, che hanno contribuito economicamente alla realizzazione e da anni sostengono progetti di promozione culturale a favore dell’inclusione. La birreria Chintanass che ha fornito servizio bar ed un aiuto logistico, in particolare tutti i residenti di via Vittorio Bersezio che hanno accolto il gruppo e la manifestazione.

Bisalta Young non finisce qui, ma i giovani continuano ad incontrarsi e a pensare a nuove idee per vivere il paese in maniera più attiva.