Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

A Parigi viene inaugurato l'Arco di Trionfo: porta d'accesso sui famosi Champs-Élysées da Place de Gaulle, è il principale simbolo della grandeur francese, oltre che uno di monumenti più noti di Parigi. Era il 1836

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:09 e tramonta alle 21:04. Durata del giorno quattordici ore e cinquantacinque minuti.

Santi del giorno
Santa Marta di Betania, discepola, è la protettrice di casalinghe, domestiche, servitori, cuochi, specialisti in dietetica.
Sante Lucilla, Flora e Beatrice, martiri.
San Berio, martire a Costantinopoli.

Avvenimenti
1836 – A Parigi viene inaugurato l’Arco di Trionfo: porta d’accesso sui famosi Champs-Élysées da Place de Gaulle, è il principale simbolo della grandeur francese, oltre che uno di monumenti più noti di Parigi. Reduce dalla vittoriosa battaglia di Austerlitz sugli Austriaci (2 dicembre 1805), Napoleone decise di far innalzare un monumento alle sue vittorie, che potesse essere nel contempo un “santuario” dove celebrare i trionfi futuri della nazione. Punto d’arrivo di tutte le celebrazioni ufficiali e delle parate militari, l’opera cela un museo sotterraneo dove sono custoditi, tra gli altri, oggetti appartenuti a Napoleone Bonaparte e cimeli della Prima guerra mondiale.
1954 – Tolkien pubblica il “Signore degli Anelli”. Elfi, uomini, nani e hobbit abitano la Terra di mezzo, su cui incombe la minaccia dello stregone Sauron, signore degli anelli del potere, contrastato da Frodo e dalla Compagnia dell’Anello. Questo mondo immaginario creato dalla fantasiosa penna di John Ronald Reuel Tolkien, scrittore inglese (nativo del Sudafrica), si spalanca per la prima volta agli occhi dei lettori. Il Signore degli Anelli esce suddiviso in tre libri (La compagnia dell’anello, Le due torri e Il ritorno del re), sia per le difficoltà di reperire la carta, sia per tenere basso il prezzo dell’opera. Il romanzo, tradotto in 38 lingue, diventa presto una pietra miliare della letteratura fantasy, ispirando tutta la produzione successiva e diverse trasposizioni cinematografiche, teatrali, insieme all’industria dei giochi di ruolo e dei videogiochi legati al genere fantasy.
1976 – Il Presidente del Consiglio Giulio Andreotti nomina come ministro del Lavoro Tina Anselmi, insegnante ed ex sindacalista. È la prima donna a diventare ministro nella storia d’Italia.
1994 – Esce nelle sale The Mask. Un’antica maschera abbandonata vicino a un fiume trasforma un timido e impacciato impiegato di banca, Stanley Ipkiss, in un supereroe simile a un cartone animato e con la battuta sempre pronta. È la trama di The Mask – Da zero a mito, diretto da Chuck Russel e ispirato all’omonimo fumetto della Dark Horse, che consacra l’attore comico Jim Carrey e segna l’esordio della bellissima Cameron Diaz. Campione d’incassi al botteghino e premiato con una nomination all’Oscar per gli effetti speciali, la pellicola ispirerà un videogioco per Nintendo e un secondo film di minor successo.

Nati in questo giorno
Fernando Alonso – E’ un pilota di Formula Uno. Nel 2005 e nel 2006 vince il Mondiale piloti con la Renault, diventando il più giovane vincitore del titolo iridato. Festeggia 38 anni.
Sergio Fiorentini (1934/2014) – E’ noto come attore e doppiatore tra i più apprezzati nel panorama cinematografico italiano.

Eventi sportivi
1948 – Si apre a Londra la XIV Olimpiade che si concluse il 14 agosto. Bande dell’esercito iniziarono a suonare per gli 85.000 spettatori dello Stadio di Wembley. A seguire la sfilata delle nazioni all’interno dello stadio. Intorno alle 16 il re dichiarò ufficialmente aperti i Giochi della XIV Olimpiade: 2500 piccioni furono liberati nell’aria e la bandiera olimpica fu innalzata. L’artiglieria a cavallo Reale suonò 21 colpi di cannone e l’ultimo tedoforo salì i gradini del calderone olimpico. Dopo aver salutato la folla, si voltò e si accese la fiamma. Dopo altri discorsi, Donald Finlay della squadra inglese recitò il giuramento olimpico a nome di tutti i concorrenti. La cerimonia di apertura fu trasmessa in diretta televisiva della BBC, che a quanto pare aveva pagato una somma di 1000 sterline per i diritti di trasmissione.

Proverbio/Citazione
Luglio con sacco e staio porta sacchi nel granaio.
“Volate alto, metteteci fantasia. Se non avete una storia d’amore, inventatevela.” Marta Marzotto