Quantcast

“Quale futuro per il Cuneo Calcio?”

A chiederlo, interpellando sindaco e assessore competente, è il consigliere di minoranza Massimo Garnero

Più informazioni su

“Quale futuro per il Cuneo Calcio 1905 srl”? è l’oggetto dell’interpellanza attraverso la quale il consigliere comunale Massimo Garnero interpella il sindaco e l’assessore competente nel consiglio comunale in programma nelle giornate di domani e martedì (24 e 25 giugno).

“Premesso che A poco più di un mese dal triste epilogo del campionato del Calcio Cuneo 1905 terminato con una retrocessione in sede D, per colpa delle penalizzazioni imputabili alle inadempienze della società, ritardi sui pagamenti dei contributi, emolumenti,ecc, premesso ancora che mercoledì 5 giugno, presso il tribunale civile di Cuneo, secondo i ben informati,
l’udienza era sull’istanza di fallimento presentata da un creditore nei confronti del Calcio Cuneo 1905 – si legge nell’interpellanza – considerato che mercoledi 12 giugno, doveva essere il giorno decisivo per le sorti del Cuneo calcio 1905, ma l’assemblea dei soci con all’ordine del giorno la proposta di aumento di capitale e conseguenti delibere è stato rinviato a data da destinarsi, lasciando così, i numerosi tifosi biancorossi in trepida attesa per il futuro del calcio a Cuneo, considerato che pur sapendo che il Calcio Cuneo 1905 è una società privata e come tale il Comune non può incidere nelle gestioni finanziarie, operative, mi preme evidenziare comunque che rappresenta pur sempre la nostra città e quindi, chi ha le competenze in materia all’interno dell’ amministrazione comunale, deve adoperarsi per difendere la reputazione della nostra città Considerato ancora che Sul tavolo ci sono ancora due questioni importanti come il rinnovo del comodato d’uso dello stadio e le convenzioni dei campi di allenamento del Parco della Gioventù, che scadranno rispettivamente il 31 luglio 2019 e il 30 giugno 2019 interpella il Sindaco e l’assessore competente per conoscere se ha avuto modo ultimamente di avere contatti e/o colloqui con la dirigenza del Calcio Cuneo 1905″.

Garnero chiede infine all’amministrazione comunale “Come intende operare per evitare che questa situazione degeneri infangando ancora di più il nome della nostra città”.

Più informazioni su