Il Buongiorno di Cuneo24

"Reinventare il telefono" fu la sfida lanciata da Steve Jobs all'inizio del 2007, quando, in occasione dell'annuale apertura del Macworld Conference & Expo, mostrò al mondo l'iPhone EDGE, il primo smartphone targato Apple

Cuneo. Il sole è sorto alle 5:43 e tramonta alle 21:23. Durata del giorno quindici ore e quaranta minuti.

Santi del giorno
Santi Pietro e Paolo, apostoli e martiri. San Pietro è il protettore di pescivendoli, pescatori, ciabattini, fabbricanti di chiavi, mietitori, orologiai e portieri, San Paolo è il protettore dei teologi e della stampa cattolica.
Santa Emma di Gurk, contessa.
San Cassio di Narni, vescovo.

Avvenimenti
1949 – In Sudafrica entra in vigore la legge che vieta i matrimoni interraziali.
2007 – Apple lancia sul mercato l’iPhone. “Reinventare il telefono” fu la sfida lanciata da Steve Jobs all’inizio del 2007, quando, in occasione dell’annuale apertura del Macworld Conference & Expo, mostrò al mondo l’iPhone EDGE, il primo smartphone targato Apple. Presentato dagli stessi ideatori come una combinazione tra «un iPod con schermo touchscreen, un rivoluzionario telefono cellulare e uno strumento innovativo per collegarsi a Internet», il nuovo dispositivo si distingueva dagli altri smartphone in commercio per due aspetti fondamentali: l’interattività multitouch, ossia un display che rispondeva al tocco simultaneo di più dita e accompagnato dall’eliminazione quasi totale dei tasti; perfetta integrazione con il suo sistema operativo iOS 1.0. Al lancio ufficiale sul mercato statunitense, con prezzi che oscillavano tra 499 e 599 dollari, il melafonino (soprannome che richiama il simbolo dell’Apple) arrivò sulla scia di migliaia di prenotazioni, partite dopo la presentazione. Risultato: a una settimana dall’uscita nei negozi le scorte erano già esaurite.
2009 – Disastro ferroviario a Viareggio. Mancano dodici minuti allo scoccare della mezzanotte quando il silenzio della notte viareggina è rotto da una potente esplosione, seguita da altre di minore intensità. Al fragore segue una pioggia di fuoco che tinge di rosso il cielo sopra l’area che si sviluppa intorno alla stazione ferroviaria. È qui che si materializza il disastro. Dal deragliamento del treno merci n. 50325, proveniente da San Martino di Trecate (Novara) e diretto a Gricignano di Aversa (Caserta), con un carico di GPL. Fatale il cedimento del carrello del primo carro cisterna che porta il convoglio fuori dai binari, provocando uno squarcio in una delle cisterne. In pochi secondi la fuoriuscita del gas liquido si trasforma in un’infernale arma di distruzione, che cancella nell’immediato le vite di undici persone, portandone a morte altre 20 dopo settimane di sofferenze per le gravi ustioni riportate. Nel computo totale delle vittime vengono inclusi anche due anziani stroncati da infarto per lo spavento.
2013 – Papa Francesco pubblica la sua prima enciclica, Lumen fidei.

Nati in questo giorno
Oriana Fallaci (1929/2006)- Fiorentina di nascita, vissuta a lungo negli Stati Uniti d’America, è considerata la più grande giornalista italiana di sempre e una delle scrittrici italiane più apprezzate del XX secolo.
Giorgio Napolitano – E’ stato per sessant’anni un protagonista della scena politica italiana, in particolare per la “prolungata” esperienza da Presidente della Repubblica Italiana. Entrato la prima volta in Parlamento come deputato nel 1953, ricopre il primo ruolo di prestigio nel 1992 quando viene eletto Presidente della Camera dei deputati, al posto di Oscar Luigi Scalfaro salito al Quirinale, carica conservata fino al 1994. Due anni dopo ottiene il primo incarico di governo, con la nomina a ministro dell’Interno del governo Prodi I. Nominato senatore a vita nel 2005 dal Presidente Ciampi, il 10 maggio dell’anno seguente, al quarto scrutinio, viene eletto Presidente della Repubblica con 543 voti, primo ex PCI a conquistare il Colle. La parte finale del mandato coincide con un periodo di profonda crisi della politica nazionale, incapace di fronteggiare la grave crisi economica e sociale. L’impasse politico prodotto dai risultati delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013, spinge una larga maggioranza del Parlamento a chiedergli di accettare una sua rielezione al Quirinale, non riuscendo ad esprimere altri nomi condivisi. Napolitano accetta e il 20 aprile 2013, al sesto scrutinio, viene rieletto Capo dello Stato, creando un precedente unico nella storia repubblicana. Alla soglia dei 90 anni, il 14 gennaio 2015 si dimette dalla massima carica del Quirinale, tornando senatore a vita. Festeggia oggi 94 anni.

Eventi sportivi
1986 – L’Argentina, battendo in finale per 3-2 la Germania Ovest, conquista il suo secondo titolo mondiale di calcio. Miglior giocatore di Messico ’86 è Diego Armando Maradona.

Proverbio/Citazione
Per San Pietro, o paglia o fieno.
“Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.” Oriana Fallaci