Il Buongiorno di Cuneo24

Mondiali 1954: Austria e Svizzera, terminata 7 a 5 (primo tempo 5 a 4), è ancora oggi la partita di una fase finale dei Mondiali di calcio con il maggior numero di reti segnate. La partita è ricordata anche come "L'infuocata battaglia di Losanna"

Cuneo. Il sole è sorto alle 5:42 e tramonta alle 21:23. Durata del giorno quindici ore e quarantuno minuti.

Santi del giorno
San Josemaria Escrivá de Balaguer, sacerdote, fondatore dell’Opus Dei.
Santi Giovanni e Paolo, martiri.
San Vigilio, vescovo e martire.

Avvenimenti
1818 – Il barone Karl Von Drais decise di dedicare il tempo libero, lasciato dalla sua occupazione di impiegato statale, alla ricerca di un mezzo di trasporto alternativo ai poveri cavalli, che in quel periodo morivano spesso di inedia per via di lunghi periodi di carestia nei raccolti. Prova e riprova, disegnò il nuovo mezzo che utilizzò una prima volta nel 1817 per coprire una distanza di 13 km in meno di un’ora. Nel brevettarla la chiamò Laufmachine (“macchina da corsa”), mentre la stampa la ribattezzò in suo onore draisine; più tardi prese il nome di velocipede. Telaio in legno e peso complessivo di 22 kg, l’aspetto innovativo dell’antenata della bicicletta moderna, rispetto ai prototipi del passato, era legato all’introduzione dello sterzo che consentiva maggior equilibrio e movimento. Mancava ancora un componente fondamentale: i pedali. La spinta in avanti infatti veniva data appoggiando i piedi per terra. Il nuovo mezzo di trasporto fu subito apprezzato ma il suo successo durò poco, per via della pericolosità legata allo scarso equilibrio, e per questo motivo si costruirono modelli in ferro a tre o quattro ruote.
1870 – Fu re Ludwig II di Baviera a volere fortemente che La Valchiria, dramma musicale composto da Richard Wagner tra il 1854 e il 1856, venisse rappresentato per la prima volta al Nationaltheater di Monaco di Baviera, contro la stessa volontà dell’autore. Tra i temi musicali, il più celebre è la Cavalcata delle Valchirie, ripreso al cinema nel film Apocalypse Now (1979) di Francis Ford Coppola.
1945 – Nasce l’ONU. Con l’adozione della Carta di San Francisco 51 paesi diedero vita alla Società delle Nazioni Unite, approvandone lo statuto in quella stessa sede. All’indomani di un feroce conflitto mondiale, la comunità internazionale avvertì l’esigenza di dar vita a un organismo che, tra le altre cose, individuasse una risoluzione pacifica delle controversie tra gli Stati, promuovesse il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali dell’individuo e alimentasse le relazioni amichevoli tra gli Stati.
1964 – I Beatles pubblicano l’album A Hard Day’s Night.

Nati in questo giorno
Paolo Maldini – E’ stato un calciatore di ruolo difensore, indossando solo la maglia del Milan, sin dalle giovanili. In 25 anni di carriera, con prestazioni di altissimo livello, ha vinto 26 trofei: 7 scudetti, 1 Coppa Italia, 5 Supercoppe italiane, 5 Coppe dei Campioni/Champions League (con il primato di 8 finali giocate, a pari merito con Francisco Gento), 5 Supercoppe europee, 2 Coppe Intercontinentali e 1 Coppa del mondo per club FIFA. Si è ritirato dall’attività agonistica, al termine della stagione 2008-2009. Festeggia 51 anni.
Antonio Ricci – Una delle menti più geniali della TV italiana, di cui ha scritto un pezzo di storia con programmi cult come Drive In e Striscia la notizia. Compie 69 anni.

Eventi sportivi
1954 – In Svizzera, dal 16 giugno al 4 luglio, si svolgono i Mondiali di calcio del 1954, vinti poi dalla Germania Ovest, che supera in finale l’Ungheria, data per favorita alla vigilia. Ma negli annali del calcio occupa un posto di rilevo una partita dei quarti di finale, giocata a Losanna il 26 giugno: Austria e Svizzera, terminata 7 a 5 (primo tempo 5 a 4), è ancora oggi la partita di una fase finale dei Mondiali di calcio con il maggior numero di reti segnate. La partita è ricordata anche come “L’infuocata battaglia di Losanna”. Tra le cause di un risultato così raro c’è, difatti, il caldo (la temperatura ha raggiunto i 40 gradi all’ombra), l’assenza delle sostituzioni non ancora previste e gli evidenti problemi di salute del portiere austriaco (un colpo di sole), che ha subito tre reti in quattro minuti (svizzeri in vantaggio per 3 a 0). Dopo una manciata di minuti, però, gli austriaci hanno riportato il risultato in perfetta parità in 120 secondi e, con altri due gol, sono arrivati da zero a cinque in nove minuti.

Proverbio/Citazione
Fave e piselli sono la spia della buona annata.
“La TV non è una finestra sul mondo, ma una diapositiva che hanno scelto di farti vedere.” Antonio Ricci