Giorgia Dutto da Dronero al 2° posto al Concorso Nazionale Poetico “Alda Merini” foto

"Alda Merini è riuscita, attraverso la sua vita difficile e alla sua particolare sensibilità, a trattare nelle sue poesie molte tematiche come sofferenza e amore in modo semplice ma efficace"

Più informazioni su

E’ di Dronero, compirà 19 anni il prossimo mese di novembre ed ha frequentato l’ultimo anno dell’Istituto Tecnico Commerciale “Bonelli” di Cuneo il cui corso di studi concluderà nelle prossime settimane con l’esame di maturità. Giorgia Dutto è balzata agli onori delle cronache locali (e non solo) nello scorso fine settimana quando, con la sua poesia “Lode al Cielo”, si è classificata al 2° posto nella categoria “Scuola secondaria superiore” al Concorso Nazionale Poetico dedicato ad “Alda Merini”.

Giorgia è una ragazza semplice e riservata. Tra le sue passioni ci sono il cinema, la musica, i viaggi e durante l’estate svolge l’attività di animatrice a Dronero per i ragazzi delle elementari e delle medie. L’abbiamo incontrata per rivolgerle alcune domande, non prima di averle espresso i nostri più sentiti complimenti per il raggiungimento di un traguardo così prestigioso.

Come sei venuta a conoscenza dell’esistenza di questo concorso?
Sono venuta a conoscenza del concorso tramite una circolare passata tra le classi che invitava gli studenti che volevano partecipare a scrivere una poesia partendo dalla frase della poetessa Alda Merini “io trovo i miei versi intingendo il calamaio nel cielo”.

Come si è svolto il concorso?
Tutti gli studenti che hanno deciso di partecipare al concorso hanno inviato la loro poesia entro il 4 aprile alla mail indicata nel bando. Successivamente i nomi dei finalisti e dei vincitori sono stati comunicati direttamente agli interessati che poi sono stati invitati alla premiazione del 7 giugno presso la Certosa di Milano.

Quanto ti inorgoglisce questo risultato?
Molto. Sono orgogliosa del risultato ottenuto perchè sono riuscita a rappresentare la mia scuola portando la mia poesia ad un concorso nazionale.

Qual è il tuo pensiero sulla poetessa Alda Merini?
Penso che la poetessa Alda Merini sia riuscita, attraverso la sua vita difficile e alla sua particolare sensibilità, a trattare nelle sue poesie molte tematiche che vanno dalla sofferenza all’amore in modo semplice ma efficace.

Giorgia, progetti per il futuro?
Dopo la Maturità ho intenzione di continuare i miei studi nel campo dell’economia aziendale presso l’Università di Torino. Continuerò ad impegnarmi negli studi e spero di raggiungere nel futuro i miei obiettivi.

Ed ora, “Lode al Cielo”
Cielo, consolazione delicata dell’anima,
che accogli
i nostri pensieri
nel tuo silenzioso risveglio,
asciughi le lacrime
che richiamano i sogni passati
e tingi d’ardore
le intime speranze.
Cielo, tela turchina
su cui dipinge la fantasia,
che illumini gli istanti
e incornici gli attimi,
riaccendi negli occhi
la bellezza della vita
facendoli risplendere
come preziosi cristalli
Cielo, quadro astratto
di luci e colori,
che riunisci le vite
e riaccendi l’amore,
ma che nascondi
la solitudine di cuori spezzati
e la nostalgia di
emozioni vissute.
Cielo, romantico velo
Ricamato di stelle,
che consoli e difendi
la delicatezza dei cuori,
abbracci le fragili anime
e ascolti i pensieri
di coloro che a te
rivolgono lo sguardo.

Più informazioni su