Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cuneo, con l’estate arriva la Festa del Parco, quest’anno ancora più ecosostenibile

La Festa si concluderà infine con il rilascio di rapaci notturni, grazie all’intervento del Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) di Bernezzo

Cuneo. Venerdì 21 giugno l’estate cuneese si apre in grande, con la 15ª edizione della Festa del Parco, a partire dalle 16.30 all’area relax, sotto il Santuario degli Angeli.

Anche quest’anno la festa vuole essere tutta all’insegna della sostenibilità, caratteristica che contraddistingue questa iniziativa del Parco fin dalla sua nascita. Già dalla prima edizione, infatti, invitavamo i partecipanti a portare con loro, per il pic nic, stoviglie non usa e getta, cercando di utilizzare meno plastica possibile. Un consiglio che, ancora e sempre di più, ci sentiamo di ribadire: cercare di minimizzare l’utilizzo della plastica nei nostri usi quotidiani, ad esempio utilizzando borracce o bottiglie riutilizzabili o le “ecobottle” di plastica riciclata, è un piccolo gesto che può essere determinante per salvaguardare l’ambiente.

Sempre in quest’ottica, quest’anno lo spettacolo che andrà in scena come sempre al termine della giornata, dopo il pic nic, sarà alimentato con un generatore fotovoltaico di cui il Parco si è dotato proprio perché i suoi eventi fossero realmente ad impatto zero, o quasi.

Il Parco fluviale Gesso e Stura, da anni impegnato in attività e progetti di educazione ambientale, gestisce infatti, in qualità di capofila, il progetto di cooperazione transfrontaliera “CClimaTT – Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero” mirato a informare e sensibilizzare sulle cause dei cambiamenti climatici e sugli effetti da questi generati, nonché sulle possibili azioni di mitigazione e adattamento a cui tutti siamo chiamati a contribuire. Il generatore fotovoltaico è stato acquistato con i fondi di tale progetto.

Sempre nell’ottica della sostenibilità, il Parco fluviale utilizza in molte delle sue aree attrezzate, compresa quella in cui si svolge la festa, tavoli e panche realizzati interamente con materiale riciclato. Gli arredi di questo tipo sono caratterizzati da una targhetta con uno slogan ironico, che rimanda a un’etica del riciclo che si fa sempre più urgente: “Tutti meritano una seconda possibilità!”.

Come ogni anno, la Festa del Parco prende il via dalle 16.30, con una serie di giochi per bambini che prendono spunto dal libro “Attenzione, passaggio fiabe” di Mario Ramos. L’idea è quella di aiutare i bambini ad imparare a muoversi, a piedi, in bicicletta e… sulla punta delle dita! Ad aiutarli sarà Cappuccetto Rosso, che li accompagnerà nel bosco, dove incontreranno i personaggi delle fiabe più amate, alle prese con diversi mezzi di trasporto non a motore. E, per continuare anche a casa sulla giusta strada, a tutti i bambini che parteciperanno ai giochi il Parco regalerà un simpatico gadget, in tema sicurezza stradale naturalmente.

Al termine dei giochi picnic libero, con dolce offerto dal Parco grazie alla consueta collaborazione del Bar Corso di Cuneo, e zucchero filato a volontà per i più piccoli. A seguire sarà la volta dello spettacolo “Alto Livello” messo in scena da “Terzo studio”, che affascinerà grandi e piccini con i trampolieri. Organizzato in collaborazione con la Compagnia Il Melarancio di Cuneo, come di consueto è lo spettacolo di apertura della rassegna estiva “Incanti nel Parco”.

La Festa si concluderà infine con il rilascio di rapaci notturni, grazie all’intervento del Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) di Bernezzo.

La partecipazione alla Festa del Parco è completamente gratuita e non è necessaria l’iscrizione.

Per info: 0171.444501 e eventi.parcofluviale@comune.cuneo.it.