Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bra, si è riunito il nuovo consiglio comunale

Nominati i capigruppo, approvata la prima delibera

Bra. Il neo sindaco di Bra, Gianni Fogliato, ha giurato fedeltà alla Costituzione italiana durante la prima seduta del nuovo consiglio comunale di Bra riunitosi in sala Achille Carando mercoledì 27 luglio 2019.

La seduta, presieduta da Bruna Sibille in qualità di “consigliere anziano”, si è aperta con la procedura di convalida degli eletti e con l’elezione del presidente del consiglio comunale. La maggioranza ha proposto il nominativo di Fabio Bailo (Bra Città per vivere) già assessore nella precedente amministrazione e prima ancora presidente del consiglio comunale per cinque anni, mentre per la minoranza, la consigliera Annalisa Genta (Coraggio – Si cambia) ha proposto il nominativo di Marco Ellena (Lega) contestando come uno “sgarbo istituzionale” che la proposta di Bailo a presidente del consiglio fosse già stata anticipata a mezzo stampa prima della riunione dell’assemblea deputata all’elezione. Alla terza votazione (con maggioranza relativa 11 voti favorevoli, 2 schede bianche e 4 voti per Ellena) Bailo è stato eletto presidente del consiglio comunale. Successivamente i consiglieri hanno proceduto all’elezione del vicepresidente: per la maggioranza, il consigliere Livio Astegiano ha proposto il nominativo di Sergio Panero (Insieme per Panero – Gruppo civico) che ha accettato la proposta di candidatura non condivisa invece dal resto della minoranza. Al voto, con 12 preferenze, Panero è stato eletto vicepresidente del consiglio comunale.

Indossata la fascia tricolore, il sindaco ha pronunciato il discorso di insediamento e saluto richiamando alcune figure di ex amministratori, le linee guida del suo mandato amministrativo e ringraziando sostenitori, collaboratori e lo staff comunale. Il sindaco ha sottolineato anche che, per la prima volta, il consiglio comunale, massimo organismo amministrativo locale, con l’esclusione di se medesimo, è composto da otto consigliere donne e otto uomini. Anche i consiglieri neoeletti, di maggioranza e opposizione, sono intervenuti per esprimere il loro saluto e augurio di buon lavoro a tutto il consesso. Nel corso della seduta sono stati indicati poi i capigruppo consiliari: Maria Milazzo per il Pd (del cui gruppo fanno parte Bruna Sibille, Raimondo Testa, Marina Isu, Iman Babakhali e Marta Basso); Livio Astegiano (Impegno per Bra, con Evelina Gemma); Francesco Testa (Bra Bene Comune), Fabio Bailo (Bra città per vivere); Marco Ellena (Lega, con Giuliana Mossino e Luca Cravero); Davide Tripodi (Bra Domani); Sergio Panero (Insieme per Panero-Gruppo civico); Annalisa Genta (Coraggio – Si cambia).

Nominati anche i rappresentanti del consiglio comunale all’interno della commissione elettorale (Isu, Testa e Mossino con sostituti Cravero Babakhali e Sibille) e nella commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari (Basso e Ellena).

Il nuovo consiglio comunale è stato poi chiamato ad approvare la prima delibera all’ordine del giorno: una variazione al bilancio di previsione 2019 che prevede, in particolare, di destinare circa 30 mila euro dell’avanzo di amministrazione 2018 per interventi in tema di sicurezza in vista della manifestazione Cheese di settembre. Sul tema, la consigliera Genta ha chiesto alcune delucidazioni in merito alla specifica destinazione della spesa. Ha risposto il segretario comunale, Claudio Chianese, referente per la sicurezza dell’evento, evidenziando che l’importo sarà destinato al personale di security e vigilanza specifico come richiesto dalle nuove disposizioni normative in tema di grandi eventi. I capigruppo Genta, Ellena e Panero hanno espresso parere favorevole alla delibera, concordi sulla rilevanza del tema sicurezza a Cheese. Il documento è stato quindi approvato all’unanimità.