Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pessina, due impegni concreti per Busca: piscina e riduzione tassa rifiuti

Per Busca nel cuore la priorità a scuola e sport

Busca. E’ appena iniziata la settimana che porterà al voto il prossimo 26 maggio. Qualche domanda al candidato sindaco Eros Pessina e alla sua squadra Busca nel cuore.

Sta per finire la vostra lunga campagna elettorale. Siete soddisfatti? Molto. Siamo partiti a novembre per farci conoscere. Perché un sistema di potere radicato in oltre 40 anni di governo locale ininterrotto è difficile da estirpare. Come l’erba più infestante che ha radici fini e lunghe nel sistema sociale ed economico. Siamo fiduciosi di essere riusciti a convincere la maggioranza dei buschesi che è possibile una nuova primavera in cui i cittadini non saranno più assoggettati al vecchio potere ma liberi di decidere il proprio domani. Siamo fiduciosi di aver dimostrato concretamente con volti puliti e facce nuove che dal 27 maggio il popolo buschese andrà avanti a testa alta. Tutti insieme.

Una domanda che vi è stata posta spesso è cosa ne pensate del polo scolastico? Le scuole vengono fatte dallo Stato tra i servizi in cambio delle imposte che ciascuno versa. Il polo scolastico non può essere oggetto di campagna elettorale perché Busca ha vinto un bando nel quale non c’era la foto del sindaco uscente ma il progetto della collettività. Se arriveranno i soldi e depositati in cassa faremo ovviamente le scuole. Ad oggi è solo stato fatto un mutuo di circa 2 milioni di euro per comprare un vecchio capannone da abbattere. Doppia strumentalizzazione dell’altra lista. Noi siamo per le scuole. Ovviamente prima di buttar giù le vecchie non vogliamo fogli di promesse ma soldi in Tesoreria. Il resto è polemica strumentale di chi non ha argomenti. Anzi vogliamo portare a Busca anche una scuola superiore. Tecnica o professionale. I locali sono già individuati. Ed abbiamo contatti avanzati con ambienti ministeriali.

E la tassa rifiuti? Sarà subito ridotta a famiglie numerose e in difficoltà economica. Le altre tariffe saranno ridiscusse con il gestore. Che dovrà ascoltarci. Il coltello dalla parte del manico ce l’ha sempre il Comune. Si ricordi. Ancor più in un momento in cui la Regione vuole razionalizzare ed unire questi Consorzi. Inoltre sarà attuata una politica per il risparmio energetico e l’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Concretezza ed esperienza. Non belle parole.

Sette punti del programma che avranno la priorità… 1 Per lo sport, insieme al campo da calcio sintetico, inizieremo la piscina comunale in un’area a servizi già utilizzabile. Con fondi europei e contributi statali. Sarà pronta in poco tempo. Subito dopo il bando per la gestione. Apertura serale fino alle 21.30 tutto l’anno. 2 Ascensore dei bastioni per servire il centro con centinaia di posti macchina. 3 Isola pedonale via centrale dalle 19.30 del sabato a domenica notte. Per rianimare il centro con dehors gratuiti e spettacoli e cinema all’aperto. 4 Pulmino elettrico per collegare frazioni a centro nel giorno di mercato. 5 Festival musicale del Marchesato e Concorso Letterario Internazionale per far innamorare tutti dei nostri luoghi turistici. 6 Riqualificazione dei cimiteri e maggiore cura di essi. Nelle frazioni ove necessario creazione di servizi igienici nei cimiteri e realizzazione piazzali per sosta. 7 Progetti per aiuto e inclusione tra diversamente abili e normodotati. Busca sarà una grande Famiglia.