Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande affluenza di pubblico al Castello della Manta alle degustazioni dei prodotti di Cuneo in Tavola

Centinaia di turisti hanno potuto assaggiare le grandi Dop e Igp del Piemonte abbinate ai grandi vini di Langa

Manta. “La due giorni del 18 e 19 maggio è stata davvero un successo, nonostante il maltempo, – commenta Chiara Astesana, presidente del Consorzio di tutela e promozione del Crudo di Cuneo -; centinaia di persone hanno potuto contemporaneamente visitare una vera eccellenza artistica, architettonica e storica del nostro territorio e assaggiare i prodotti DOP e IGP espressi dalla medesima area. L’abbinamento cultura e cibo/enogastronomia è risultato vincente e interessante per il visitatore. Temevamo il maltempo, ma ancora una volta il richiamo dei nostri prodotti ha avuto la meglio”.

Il marchio “Cuneo in Tavola” raggruppa in sè buona parte delle eccellenze enogastronomiche prodotte nella provincia Granda. “La nostra regione è riconosciuta ovunque per la sua cucina e i suoi prodotti – prosegue Astesana -, ma il cuore pulsante è il Cuneese, dove si mangia bene, si realizzano prodotti eccellenti e con materie prime di qualità che ben si abbinano ai grandi vini della Langa, ormai conosciuti in tutto il mondo. Con questa iniziativa, inoltre, abbiamo dimostrato sul campo come l’abbinamento delle eccellenze storiche, culturali e artistiche con quelle enogastronomiche, possa essere un ottimo volano per continuare a comunicare e far conoscere il territorio al consumatore nella sua completezza, anche per quel che riguarda le produzioni culinarie. Per questo, le visite al Castello della Manta sono state un’occasione ottima per far conoscere le eccellenze enogastronomiche del territorio raggruppate sotto il nostro logo comune. Voglio ringraziare il FAI per questa bella opportunità che ci ha offerto e le persone rappresentanti il FAI che abbiamo incontrato per la grande disponibilità di collaborazione dimostrata”.

Il progetto è finanziato da fondi strutturali regionali attraverso il PSR 2014-2020 e coinvolge il Consorzio di Tutela del prosciutto Crudo di Cuneo DOP, i Consorzi di Tutela dei Formaggi Bra DOP e Raschera DOP, il Consorzio di Tutela del Salame Piemonte, la Mela Rossa IGP e i grandi vini del cuneese grazie alla collaborazione dell’Associazione Alba Wine.