Quantcast

Fossano, presunti ladri si spacciano per operatori dell’Enel: prestare attenzione

La scorsa settimana, durante l'incontro settimanale con i giornalisti, anche il Questore di Cuneo Emanuele Ricifari, ha invitato la cittadinanza a prestare massima attenzione e chiamare le forze dell'ordine.

Fossano. Potrebbe trattarsi di truffatori porta a porta o addirittura di ladri.
Stanno girando nel cuneese da più di una settimana: si spaccano per operatori dell’Enel e inventano scuse per entrare nelle case delle persone.
Si prega la cittadinanza di chiamare immediatamente il 112, perché si tratta di truffatori o di ladri.

Da diversi giorni nel cuneese si presentano questi soggetti, che non hanno comunicato la loro presenza alle Forze dell’Ordine, come prassi seguita dalle società che operano con trasparenza. Fare attenzione e non aprire la porta.
La scorsa settimana, durante l’incontro settimanale con i giornalisti, anche il Questore di Cuneo Emanuele Ricifari, ha invitato la cittadinanza a prestare massima attenzione e chiamare le forze dell’ordine.
Ora sui social girano diversi allert nel fossanese.