Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Filatoio di Caraglio presenterà l’appuntamento Leonardo e i macchinari della seta foto

Domenica 19 maggio al Museo del Setificio Piemontese

Caraglio. Domenica 19 maggio 2019 il Museo del Setificio Piemontese – Filatoio di Caraglio presenterà nella propria sede in via Matteotti 40 l’appuntamento LEONARDO E I MACCHINARI DA SETA: aspettando la mostra “Leonardo e il tessile”, sarà proposta alle ore 16 una conferenza sull’interesse di Leonardo per le macchine tessili ed in particolare sull’invenzione del telaio meccanico a cura di Flavio Crippa.

Nel cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio ha ritenuto di dover cogliere l’opportunità di produrre una mostra che evidenzi l’ingegno dell’artista nella messa a punto e nell’invenzione di dispositivi e macchine per una delle attività preponderanti del suo tempo, l’arte tessile.

I due torcitoi circolari, fedelmente ricostruiti nel Filatoio di Caraglio in scala reale, perfettamente funzionanti e unici esistenti in tutto il mondo, diventano lo spunto per la costruzione di un progetto espositivo originale e irripetibile, che consente la rappresentazione dal vero dei tantissimi disegni del Maestro: disegni che riprendono i movimenti delle stesse macchine con variazioni incredibili che furono adottate subito dagli addetti al lavoro del tempo con un impatto notevole sulla produzione della seta per oltre duecento anni.

Alla fine del XV secolo, Leonardo costruisce il primo telaio per fabbricare automaticamente i tessuti: si tratta di una tra le macchine più complesse e impegnative che abbia ideato e a questo proposito scriverà “Questa è seconda alla stampa delle lettere e non meno utile ed esercitata dalli omini e di più guadagno, e più bella e sottile invenzione”.

Accompagnati dal Professor Crippa e dall’Architetto Toselli, che hanno curato per la Fondazione Filatoio la ricostruzione di tutte le macchine da seta presenti nel Filatoio, il pubblico sarà guidato in un viaggio emozionante attraverso la mente geniale di Leonardo, capace di anticipare i tempi con una visione ingegneristica.

La mostra verrà inaugurata a fine luglio e sarà visitabile fino al 6 gennaio 2020.