Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le 4’ dell’ITIS di Cuneo in visita al Parlamento europeo di Strasburgo

Un “tour” di 4 giorni tra la Germania e il Francia per immergersi nella loro cultura e storia

Più informazioni su

Cuneo. Nella settimana tra il 27 e 30 marzo 2019 le classi 4°A DOM, 4°B DOM, 4°A INF,4°A MEC, 4°A CHI e 4°B CHI hanno partecipato al “tour” di 4 giorni tra la Germania e il Francia per immergersi nella loro cultura e storia. Nella prima giornata di viaggio i ragazzi hanno raggiunto le cascate di Sciaffusa, situate a nord della Svizzera sul fiume Reno e considerate le più estese d’Europa.

Durante la seconda giornata le classi sono andate nella ecologica città Friburgo (sud-ovest della Germania), conosciuta per le università, per il suo clima gradevole e per i bchle, piccoli canali che percorrono tutta la città;   secondo la leggenda, chi si inciampa involontariamente e casca dentro i rivoli d’acqua tornerà nella ridente cittadina. Tappa centrale del viaggio è stata la visita della bellissima città di Strasburgo, capoluogo della regione dell’Alsazia (nord-est della Francia), nota per la grandiosa Cattedrale gotica di Notre-Dame in cui è visibile un magnifico orologio astronomico costruito in pieno Rinascimento.

Il giorno seguente le classi hanno visitato i locali del Parlamento europeo e hanno assistito a una riunione dell’”euroscola”. Al pomeriggio, sono stati accompagnati al campo di concentramento di Natzveller Struthoff, poco distante da Strasburgo. A chiudere il viaggio nella foresta nera, come ciliegina sulla torta, c’è stata la visita della bellissima città di Colmar, molto particolare perchè è anch’essa su canali, come una “Petite Venice” (piccola Venezia),molto carina e suggestiva.

Sono stati quattro giorni di cultura sul territorio che hanno permesso agli studenti di vedere di persona città e realtà (come quella del Parlamento europeo) di cui si scrive sui libri e che si vedono ai TG, ma viverle è un’altra cosa.

Più informazioni su