Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Buongiorno di Cuneo24

Brevettata la Vespa, un'icona dell'italianità dal Dopoguerra ad oggi. Con la Vespa nacque non solo un nuovo modo di vivere la strada ma un fenomeno di costume che varcò i confini nazionali, trovando spazio nel cinema di ogni tempo

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:29 e tramonta alle 20:28. Durata del giorno tredici ore e cinquantanove minuti.

Santi del giorno
San Giorgio, martire di Lydda, è il protettore di alabardieri, fabbricanti d’armi, cavalieri, cavalli, militari, scout, lebbrosi e mariti.
San Marolo di Milano, vescovo.
Sant’Adalberto di Praga, vescovo e martire.

Avvenimenti
1516 – Prima edizione dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto.
1946 – Brevettata la Vespa: “Non è una motocicletta, ma piuttosto una piccola vettura a due ruote“. E’ solo uno dei tanti spot che accompagnò l’uscita del mezzo di trasporto, considerato un’icona dell’italianità dal Dopoguerra ad oggi. Con la Vespa nacque non solo un nuovo modo di vivere la strada ma un fenomeno di costume che varcò i confini nazionali, trovando spazio nel cinema di ogni tempo. Presentata in 100 esemplari alla Fiera di Milano, la prima serie andò esaurita in poche settimane. Alla fine dell’anno ne furono venduti 2.181 esemplari, che divennero oltre 10.500 l’anno successivo. Un boom senza precedenti. Conservatasi nel tempo in molte delle sue peculiari caratteristiche tecniche, la Vespa è tra gli scooter più venduti della storia; recenti stime parlano di 17 milioni di esemplari venduti dal 1946 ad oggi!
1996 – Oggi è la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, evento patrocinato dall’UNESCO al fine di promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione del copyright (il cosiddetto diritto d’autore). Ogni anno si festeggia, con numerose manifestazioni in tutto il mondo, il piacere della lettura e si valorizza il contributo che gli scrittori danno allo sviluppo della cultura e del progresso nel mondo. Lo scopo della giornata è quello di diffondere l’amore per la lettura e di accendere i riflettori sugli scrittori, sul loro valore e sulle difficoltà della loro professione.
2005 – Nasce YouTube: alle ore 20:27 viene registrato il primo account e viene caricato il primo video, intitolato Me at the zoo.

Nati in questo giorno
Milena Vukotic – A teatro e al cinema è un’attrice versatile e raffinata, in TV è nota a grandi e piccoli soprattutto come nonna Enrica. La celebrità sul grande schermo arriva con il ruolo di Pina, la moglie del ragionier Ugo Fantozzi, che la vede protagonista accanto a Paolo Villaggio in otto dei dieci film complessivi della fortunata saga. Negli stessi anni è molto attiva a teatro, recitando per registi del calibro di Giorgio Strehler e Jean Cocteau. Dal 1998 e per dieci stagioni è uno dei personaggi simbolo della serie Un medico in famiglia, dove fa coppia fissa con Lino Banfi. Tra i film più recenti “Saturno contro” (2008) di Ferzan Özpetek e “La sedia della felicità” (2013) di Carlo Mazzacurati, che le vale una nomination al David di Donatello. Compie oggi 81 anni
William Shakespeare (1564/1616) – Nella storia dell’umanità è il più illustre drammaturgo, per la letteratura inglese è il massimo poeta, anche detto il Bardo.

Eventi sportivi
1998 – La Virtus vince l’Eurolega. Sono 24 le squadre partecipanti all’Eurolega di pallacanestro maschile per la stagione 1997/98. Le italiane in lizza sono tre: Treviso, Virtus Bologna e Fortitudo Bologna, che arrivano tutte ai quarti di finale, dove Treviso supera i turchi di Istanbul e il derby felsineo arride alla Virtus. Nelle semifinali Treviso perde di due punti con l’AEK Atene e la Virtus Bologna ha la meglio sul Partizan Belgrado. Nella finale per il terzo posto i veneti battono per 96 a 89 i serbi. In finale, giocata al Palau Sant Jordi di Barcellona, i bolognesi allenati da Ettore Messina conquistano la prestigiosa coppa europea (è il primo titolo di campione d’Europa, il secondo arriverà nel 2001), battendo i greci per 58 a 44, con Sasa Danilovic e Zoran Savić sugli scudi.

Proverbio/Citazione
Quando San Giorgio, viene in Pasqua, per il mondo c’è gran burrasca.
“Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere.” Amleto_William Shakespeare