Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Liguria alla Lombardia passando per la Granda con l’Europa nel cuore: il viaggio di Stefano Morcelli foto

Candidato al Parlamento Europeo per il Nord Ovest, ha scelto questa singolare modalità per portare il messaggio di pragmatismo, speranza e fiducia nel futuro che +Europa rappresenta per lui

Più informazioni su

Cuneo. E iniziata l’8 aprile la particolarissima campagna elettorale di Stefano Morcelli, 2500 km in bicicletta, pernottando in tenda, dalla Liguria al Piemonte passando per la Valle d’Aosta chiudendo il tour in Lombardia il 24 maggio.

Il viaggio del candidato 27enne, fabbro nella piccola azienda artigianale della famiglia che vive a Bormio (So) dove, come dichiara sul sito di +Europa Alpi, “ho imparato ad amare ogni forma di esplorazione: di luoghi, di nuove persone, di esperienze culturali. E soprattutto ho imparato che dalla cima delle vette si può scoprire e assaporare il valore della libertà, di qualunque libertà: non possono esistere confini tra nazioni e disparità tra le persone” riconoscendo la difesa di questi principi nel partito +Europa.

Stefano, candidato al Parlamento Europeo nella circoscrizione Nord Ovest, ha scelto questa singolare modalità per portare il messaggio di pragmatismo, speranza e fiducia nel futuro che +Europa rappresenta per lui. Nel corso del viaggio incontrerà nei piccoli paesi e nei grandi centri urbani, associazioni per la tutela dell’ambiente, di volontariato, sindacati, rappresentanti degli artigiani e delle imprese, agricoltori, liberi professionisti e amministratori comunali.

Il tour viene raccontato sul suo canale Facebook (+EuroAlpi) e sulla sua pagina Instagram e hanno dimostrato interesse all’evento e disposti a dedicarvi visibilità sia la redazione della web radio: “Radio Associazione Radicale Aglietta”. La modalità scelta per promuovere la sua candidatura, ha lo scopo di testimoniare la centralità della tutela dell’ambiente in quello che è stato chiamato “l’anno del turismo lento” e dimostrare che anche una campagna elettorale può essere condotta e vissuta “a zero emissioni”, nel tentativo di incentivare lo spirito di “partecipazione dal basso” che è la caratteristica più entusiasmante di +Europa. Del resto anche la copertura economica del tour è assicurato con una campagna di crowdfunding pubblica e trasparente svolta su Gofunding. Nei primi 5 giorni sono stati già raccolti 1400 euro, e si può contribuire mediante il link (Clicca Qui)  ricevendo in cambio un gadget di +EuropAlpi. Martedì 16 aprile sarà a Cuneo, accolto dai militanti di +Europa Provincia Granda, nell’emblematica piazza Europa dalle 14.00 alle 16.00.

Più informazioni su