Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cuneo, nasce la nuova associazione “Di piazza in piazza”

L'associazione: "Al di là dei temi sociali e ambientali in senso ampio, che abbiamo fatto nostri, il nostro interesse si è focalizzato sul metodo con il quale si attua il processo decisionale che porta alla realizzazione degli atti amministrativi"

Cuneo. Bella serata quella di venerdì 12 aprile presso i locali della Birrovia Ex stazione ferroviaria Gesso. È stato dato l’annuncio della nascita dell’Associazione “Di Piazza in Piazza”, la quale insieme al Forum Mobilità ed al Gruppo pendolari CN-TO ha organizzato un incontro per dialogare con l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Dott. Francesco Balocco sulle problematiche relative all’entrata in vigore del nuovo Trasporto Pubblico Locale nella città di Cuneo.

Alla serata erano presenti tra il pubblico, rappresentanti dei comitati di quartiere e frazione e cittadini, che hanno esposto le loro questioni legate all’argomento trattato con la proiezione di alcune slides, successivamente è giunto anche l’assessore ai trasporti del comune di Cuneo, Avv. Mauro Mantelli.

L’associazione “Di Piazza in Piazza” nasce dall’esperienza di impegno civile maturata dal confronto sul controverso tema del parcheggio sotterraneo in piazza Europa. I componenti che ne fanno parte hanno definito così l’Associazione:

“A partire dal tema specifico di Piazza Europa, in un gruppo di noi cittadini, non tutti abitanti della piazza, né del quartiere, è nata l’esigenza di approfondire riflessioni circa la qualità della vita nella nostra città. Abbiamo cercato di dare delle nostre risposte, che poi concordano con quanto già si sta muovendo in numerose città italiane e straniere. Al di là dei temi sociali e ambientali in senso ampio, che abbiamo fatto nostri, il nostro interesse si è focalizzato sul metodo con il quale si attua il processo decisionale che porta alla realizzazione degli atti amministrativi. Abbiamo maturato la convinzione profonda che solo l’ascolto, l’informazione, la partecipazione, il coinvolgimento delle persone nelle decisioni su temi di bene comune, possano assicurare la crescita sociale e culturale di tutta una comunità e la riuscita delle decisioni amministrative. Abbiamo pensato che quanto stavamo facendo, riunendoci spontaneamente per confrontarci su temi e metodi, non fosse diverso da quello che storicamente è sempre avvenuto nelle piazze del nostro paese, per vocazione luoghi di incontro, di conoscenza, di condivisione. Di qui nasce il nome dell’associazione ed il suo identificare nella piazza il simbolo di una identità sociale, storica e culturale”.

Al seguente indirizzo, sul blog del Forum Mobilità Cuneo si può prendere visione delle slides proiettate durante la serata: http://cuneoformobilita.blogspot.com/2019/04/serata-sul-nuovo-tpl-di-cuneo-in.html