Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’assemblea d’istituto dell’IIS “Cravetta – Marconi” di Savigliano si parla di ambiente e di fotografia

La mattinata ha visto un’attenta partecipazione degli studenti che hanno seguito con interesse gli interventi di entrambi i relatori e hanno dato vita ad uno stimolante dibattito finale.

Savigliano. Nella mattinata di ieri, 16 aprile, si è svolta l’annuale assemblea d’istituto organizzata, presso il cinema “Aurora”, dai rappresentanti degli studenti dell’IIS “Cravetta – Marconi”.
I temi scelti per l’appuntamento di quest’anno sono stati vari, si è, infatti, parlato di cambiamenti climatici, inquinamento, social network e fotografia ambientalista grazie all’intervento del fotografo fossanese e content creator, Simone Mondino, e al presidente della consulta ecologca di Savigliano, ingegner Guido Chiesa.

Quest’ultimo ha sollecitato una riflessione sulla presenza di ecomostri nelle vallate della provincia di Cuneo mostrando le foto di alcuni degli edifici mai finiti che deturpano il paesaggio, compromettendone sia l’aspetto naturalistico che quello più strettamente turistico. In un secondo momento, l’ingegner Chiesa, ha proposto agli allievi il famoso principio della “rana bollita” di Noam Chomsky utile ad illustrare l’effetto dei cambiamenti climatici in corso e a sottolineare come sia necessario non accettare in maniera passiva ciò che accade, ma come, invece, si debba obbligatoriamente intervenire modificando le nostre piccole abitudini quotidiane e agendo in prima persona nella lotta all’inquinamento e al degrado che, da qui a pochi anni, produrranno danni irreversibili al nostro pianeta.

Il secondo interessante intervento è stato quello del fotografo “sognatore” cuneese Simone Mondino che ha aperto la presentazione esponendo la sua personale idea relativa all’uso improprio dei social network, al ruolo degli influencer e dell’iperconnessione. Da lì ha guidato i ragazzi verso la conoscenza della sua professione di fotografo ambientalista, delle possibilità che essa può offrire e di come, oggi, gli spettacoli che la natura ci regala siano un ottimo spunto per viaggi non convenzionali alla ricerca di suggestioni sempre nuove, ponendo l’accento anche sulle bellezze che il territorio cuneese possiede. Simone ha poi parlato ai ragazzi del suo ruolo attivo nella raccolta dei rifiuti che vengono abbandonati lungo i corsi dei fiumi e nelle aree naturalistiche della zona. Egli ha sottolineato l’importanza della partecipazione attiva a questo tipo di iniziative e ha presentato il progetto “Sogno in Granda – SaveThePlanet” che prevede proprio l’organizzazione di incontri volti alla pulizia delle aree verdi deturpate da rifiuti di ogni tipo.

La mattinata ha visto un’attenta partecipazione degli studenti che hanno seguito con interesse gli interventi di entrambi i relatori e hanno dato vita ad uno stimolante dibattito finale. Ancora una volta l’assemblea d’istituto si è dimostrata un’eccellente opportunità per i nostri allievi per conoscere e approfondire argomenti di stretta attualità e per riflettere su problematiche che sembrano non riguardarci, ma che potrebbero avere un impatto pericoloso sulle vite di tutti nell’immediato futuro.

L’IIS “Cravetta – Marconi” ci tiene a ringraziare ancora una volta Simone Mondino e Guido Chiesa per i loro interventi e per la disponibilità al dibattito e allo scambio di opinioni con tutti gli studenti.