Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villafalletto, successo di pubblico alla presentazione del cd “Siamo nati liberi” foto

John Way & cosmic blueser e l'associazione Eso Es Onlus insieme per i bimbi del Guatemala

Villafalletto. Un salone Frassati gremito per la presentazione di quello che, gli stessi membri del gruppo John Way & cosmic blueser, hanno definito un sogno che si realizza.

John Way & comics blueser

Siamo nati liberi, il cd d’esordio del gruppo di 7 amici con in comune la passione per la musica, è stato il protagonista indiscusso della serata di ieri venerdì 22 marzo.

Sul palco i villafallettesi Andrea Marro alle tastiere, Stefano Ambrosino armonica, chitarra e voce, Enrico Kikko Mellano alla chitarra, Luca Bertaina alla voce, e Anna Olocco, da Vottignasco, al violino, Alessandro Cubeddu, da Centallo, al basso, Marco Silvestro, da Fossano, alla batteria.

Ad aprire la serata Federica Silvestro, moglie della voce del gruppo Luca Bertaina, con spezzoni recitati ad introdurre le canzoni dell’album.

Il primo brano proposto alla platea é stato “L’uomo venuto dallo spazio”, a seguire la ballata “Come un libro di Mark Twain” e ancora “Il mio caro viaggio”. È stato poi il momento de “Gli opposti si attraggono”, brano scelto come colonna sonora del progetto Borse di Studio” per bimbi meritevoli in Guatemala” dell’associazione Eso Es Onlus.

A sostegno del progetto che vedrà il ricavato dalla vendita dei cd devoluto interamente, presenti in sala un nutrito gruppo degli Eso Es Onlus che, al termine della canzone, sono stati invitati a salire sul palco per raccontare com’è nata la collaborazione e per spiegarne la realizzazione. È stato così annunciato che Luca Bertaina farà parte del prossimo viaggio in Guatemala con gli amici Eso Es Onlus.

È ripartita la parte musicale che ha coinvolto il pubblico con i brani “Barriera di cartapesta”, “Anima Blues” e “Finale cosmico”. Per poi concedere un bis di “Come un libro di Mark Twain” e “Gli opposto si attraggono”.

A termine presentazione Luca Bertaina ha dichiarato: “Giorgio Gaber cantava: “La libertà non è star sopra un albero. Non è neanche il volo di un moscone. La libertà non è uno spazio libero. Libertà è partecipazione”. Stasera (ieri sera ndr) siamo riusciti in questo obiettivo, possiamo dire che SIAMO STATI LIBERI.”

Con i ringraziamenti d’obbligo da parte del gruppo é calato il sipario su una serata che difficilmente né i John Way & cosmic blueser né il pubblico presente in sala scorderanno.