Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tema impegnativo per la terza serata di #Buscaguardalfuturo foto

L'argomento affrontato"Una comunità in cammino", martedì 26 marzo, nella sala convegni di Casa Francotto

Busca. Si è svolto lo scorso martedì 26 marzo il terzo incontro dal titolo “Una comunità in cammino” Al centro la persona: famiglie, giovani, disabili ed anziani promosso da #Buscaguardalfuturo.

Impegnativo il tema affrontato che ha visto le persone come parte integrante di una comunità che è sempre e comunque in cammino e che deve saper cogliere le esigenze e le necessità di chi la compone, vale a dire, le persone in tutte le sue sfumature.

La comunità è essenzialmente composta da persone che da sole o in famiglia necessitano di particolari attenzioni con particolare riferimento ai giovani, disabili ed anziani fasce più deboli di una società in frenetico movimento.

Alla serata, oltre a numerosi cittadini buschesi, hanno partecipato i giovani del Consiglio Comunale dei Ragazzi che, con interventi, hanno raccontato il lavoro svolto e, non ultimo, effettuato alcune richieste e proposte raccolte tra i loro coetanei.

La serata è stata moderata dal giornalista televisivo Giulio Botto di Telecupole. Al tavolo dei relatori il coordinatore dell’associazione, Flavio Peano, ed il sindaco di Busca Marco Gallo.

Dopo una breve presentazione delle finalità dell’associazione da parte di Flavio Peano, la parola è passata al sindaco che ha ampiamente illustrato alcune iniziative che sono in fase progettuale e che, comunque, vedono avviato l’iter per la realizzazione; opere inerenti al miglioramento ed alla fruibilità di ampi spazi cittadini quali, ad esempio, piazza Papa Giovanni Paolo II dove saranno riqualificate le zone adiacenti al fiume Maira e sentieri verso l’Aie Basse; parco Francotto con la realizzazione di un parco avventura, ed il fiore all’occhiello cioè il polo scolastico opera per una vera Busca che guarda al futuro. Opere e progetti concreti e non solo inutili slogan elettorali urlati in questo periodo.

La parola, quindi, è passata al pubblico che, recependo in pieno la finalità dell’incontro, ha esposto suggerimenti e proposte da inserire nel programma elettorale; ulteriore dimostrazione di una autentica voglia di democrazia partecipata vero scopo dell’associazione.

In estrema sintesi sono emerse proposte per la realizzazione di punti di aggregazione per giovani, famiglie ed associazioni che intendono svolgere attività varie anche a livello formativo, iniziative di solidarietà per i poveri con riduzione di tasse comunali, incentivare l’approccio la partecipazione dei buschesi alle attività e spazi presso villa Ferrero, incentivare il servizio civile nelle sue varie forme in supporto alle varie associazioni ed attività presenti sul territorio comunale e tanto altro ancora.

L’ ultimo incontro sarà:
martedì 2 aprile – Il lavoro. Una società in sviluppo. Agricoltura, artigianato, commercio, turismo, industria