Quantcast

Siamo nati liberi, il cd d’esordio del gruppo John Way & cosmic blueser foto

Domani, 22 marzo, nel salone Frassati di Villafalletto, sarà presentato l'album a sfondo benefico, il cui raccolto sarà devoluto all'associazione Eso Es Onlus

Villafalletto. Ormai ci siamo. Il sogno che si realizza, per chi ha la passione per la musica, è sicuramente quello di un cd. I John Way & cosmic blueser ce l’hanno fatta: Siamo nati liberi sarà presentato domani sera, 22 marzo, alle ore 20.30 sul palco del salone Frassati a Villafalletto.

La serata ad ingresso libero vedrà il gruppo al completo composto dai villafallettesi Andrea Marro alle tastiere, Stefano Ambrosino armonica, chitarra e voce, Enrico Kikko Mellano alla chitarra, Luca Bertaina alla voce, cui si aggiungono Anna Olocco, da Vottignasco, al violino, Alessandro Cubeddu, da Centallo, al basso, Marco Silvestro, da Fossano, alla batteria.

Il cd si intitola “Siamo nati liberi”, sono 10 pezzi rock-folk scritti, musica e testi scritti da Luca Bertaina e riarrangiati dai cosmic blueser. I testi sono in italiano e tutti riguardanti temi sociali. Il ricavato dalla vendita dei cd sarà devoluto interamente a favore dell’associazione Eso Es Onlus, in particolar modo per supportare il progetto “Borse di Studio” per bimbi meritevoli in Guatemala”.

Il nome composto del gruppo deriva dalla storpiatura di John Wayne che possiamo considerare il super eroe, seppur senza super poteri, del cinema, cosmic è un richiamo ai romanzi di fantascienza spaziale e infine blues è una storpiatura di bluses, il genere che ha dato vita a quasi tutta la musica dal 1900 ad oggi”.

La presentazione ufficiale è stata anticipata, come si conviene, dal lancio del cd su piattaforme digitali quali Youtube e Spotify, oltre alle anteprime presentate in occasione de “Il nostro Festival” di Centallo.

Sul suo profilo facebook Anna Olocco, membro del gruppo, commenta così: “Sapevo che il nostro album sarebbe arrivato e che avremmo raggiunto un nuovo importante traguardo. Però l’avevo solamente immaginato nella mia testa. Ma ora guardare la copertina, toccare con mano il cd rigirandolo mille volte tra le dita, ascoltarlo in macchina a tutto volume e avvertire l’entusiasmo che cresce canzone dopo canzone sono tutte novità elettrizzanti e sorprendenti! Poter sostenere con il nostro progetto l’attività degli ammirevoli ragazzi di #EsoEsOnlus è un grande onore, per tutti noi! I proventi del cd andranno a loro, per portare un piccolo aiuto ai bimbi del Guatemala, grazie al Programma Borse di Studio.”

“C’era una volta un bambino, un bambino così timido che faticava a guardare le altre persone negli occhi. Come tutti i bambini aveva dei sogni, sognava di diventare un cantante, ma sapeva che non ce l’avrebbe mai fatta. Ogni anno al 10 d’agosto si metteva col naso all’insù e aspettava la stella cadente, per esprimere sempre lo stesso desiderio.
Cominciò a scrivere dei testi, era la sua valvola di sfogo, quei testi diventarono canzoni. Poi un giorno prese coraggio e si buttò come non aveva mai fatto… O la va o la spacca. Quel ragazzo domani canterà i suoi pezzi, davanti uno, dieci, cento persone? Ma chi se ne importa. Lui ha vinto, ha vinto la battaglia più dura, quella con se stesso. E tutto grazie ad una stella cadente.” queste le parole che affida a noi di Cuneo24, l’autore dei testi nonché voce del gruppo, Luca Bertaina, in riferimento alla serata di domani.

Ragazzi con voglia di fare musica, ma anche del bene. Non mancate, non c’è altro da aggiungere.