Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ acqua in Granda da oggi è pubblica

Affidata la gestione a Cogesi (Consorzio Gestori Servizi Idrici Scrl) fino al 2048

Cuneo. La gestione dell’acqua pubblica provinciale da parte di un unico ente totalmente pubblico da oggi, 27 marzo, è realtà. In tarda mattinata la Conferenza d’Ambito ha votato e i pareri favorevoli hanno confermato la gestione a Cogesi (Consorzio Gestori Servizi Idrici Scrl) fino al 2048.

Attualmente ACDA conta 96.420 utenze per l’acquedotto e 66.578 utenze tra fognatura e depurazione, nell’insieme, vengono serviti 223.381 abitanti, per ciascuno, nel 2018, ACDA ha investito 48,15 euro (più di 18 euro in più rispetto ai dati 2016).

Dal 1° luglio Cogesi dovrà adeguare il proprio statuto ed entrare a tutti gli effetti in attività, l’obiettivo è avere l’intera provincia coperta entro l’autunno 2020, tranne a Mondovì che conclude rà la concessione con il proprio gestore nel 2021. Cogesi vedrà probabilmente un CdA composto da quattro membri, uno per ogni settore territoriale, e un presidente di garanzia.