Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“I Care”: a Bra la prima Giornata delle Politiche Giovanili

Il 12 aprile incontri e confronti per parlare di giustizia, futuro e parole

Più informazioni su

Bra.   Un momento di incontro, riflessione e scambio dedicato ai giovani, per approfondire tematiche di attualità e, allo stesso tempo, coltivare uno spazio per costruire senso critico, educazione civile e politica. E’ questo il senso di “I Care”, prima Giornata delle Politiche Giovanili organizzata dal Comune in collaborazione con la cooperativa “Lunetica” e in programma il 12 aprile 2019 a Bra.

Tre i temi che faranno da filo conduttore alla prima edizione della manifestazione, rivolta a tutti gli studenti frequentanti il triennio delle scuole superiori braidesi: Giustizia, Futuro, Parole.

Il focus “Giustizia” analizzerà il principio di legalità, tra partecipazione, enfasi mediatica, giustizia sociale e linguaggi, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca. Relatore l’onorevole Bruno Mellano, deputato della Repubblica dal 2006 al 2008 da sempre impegnato in iniziative in favore dei diritti civili e politici e Garante regionale dei detenuti e delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà.

Il focus “Futuro” sarà l’occasione per immaginare come dare forma, anche in questo periodo di forte incertezza, alle proprie aspirazioni e per capire quale ruolo possono avere scuola e politica in tale percorso. Relatore Matteo Saudino, insegnante, ideatore di BarbaSophia (canale YouTube in cui spiega e racconta concetti e storia della filosofia) e autore, insieme a Chiara Foà, del libro “Il prof fannullone. Appunti di una coppia di insegnanti ribelli nell’esercizio del mestiere più antico del mondo (o quasi)”.

Il focus “Parole”, infine, approfondirà il legame tra l’uso delle parole nel linguaggio mediatico e politico e la nostra percezione degli eventi, alla ricerca di possibili antidoti per la difesa del pensiero critico. Relatore Carlo Greppi, storico e scrittore che collaborato con Rai Storia e organizza viaggi della memoria con l’associazione Deina; membro del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”, nel 2012 ha vinto il premio “Ettore Gallo”, destinato agli scrittori esordienti. Ha pubblicato diversi libri e saggi, tra cui “L’età dei muri: Breve storia del nostro tempo” (Feltrinelli, 2019).

Gli incontri di “I Care” – titolo liberamente ispirato al celebre motto di Don Lorenzo Milani, in contrapposizione all’indifferenza e all’immagine del giovane disinteressato – si svolgeranno al Teatro Politeama Boglione e nelle sale del Centro polifunzionale “Giovanni Arpino”.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Bra, aperto al pubblico il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 a Palazzo Mathis, ingresso dall’Ala di corso Cottolengo.

Più informazioni su