Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Formazione post diploma: accordo tra Piemonte e Valle d’Aosta per valorizzare Istituti tecnici superiori

Il documento è stato approvato ieri dalla giunta regionale

Più informazioni su

Cuneo. Realizzare azioni comuni e sinergie per favorire la costruzione di un’offerta formativa post diploma a indirizzo professionalizzante integrata, in grado di rispondere ai fabbisogni formativi del sistema imprenditoriale. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa tra la Regione Piemonte e la Regione Autonoma Valle d’Aosta sulla diffusione del sistema degli Its (Istituti tecnici superiori) nei rispettivi territori.

Il documento, approvato ieri dalla giunta regionale su proposta dell’assessore al Lavoro e formazione professionale Gianna Pentenero si propone di mettere in campo iniziative di collaborazione e scambio di buone pratiche per potenziare la formazione terziaria e promuovere nelle due regioni l’accesso agli Its attraverso iniziative di comunicazione e orientamento rivolte a giovani in uscita dalle scuole superiori.

Sono soddisfatta – commenta l’assessora Pentenero – di questo accordo che consente di valorizzare il sistema degli Istituti tecnici superiori, con la loro offerta formativa pensata per venire incontro alle richieste del mercato del lavoro. Non a caso gli Its si caratterizzano per percentuali di inserimento occupazionali, al termine dei percorsi formativi, superiori all’80%. La sinergia tra il Piemonte e la Valle d’Aosta rappresenta un valore aggiunto, che, sono certa, andrà a beneficio di studenti e imprese”.

La formazione professionale – spiegano l’Assessore agli affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti della Regione Autonoma Valle d’Aosta, Luigi Bertschy e l’Assessore all’Istruzione Chantal Certan –, è centrale per fronteggiare l’esigenza di innovazione espressa dai sistemi aziendali che richiedono alte professionalità, preparate su solide basi sia culturali, sia tecniche, in grado di sostenere la flessibilità degli attuali sistemi produttivi. E’ quindi interesse delle due regioni attraverso il protocollo di intesa, nell’ambito delle rispettive finalità istituzionali, adottare iniziative di collaborazione e di supporto, agevolando lo scambio delle migliori pratiche, al fine di arricchire la reciproca offerta formativa e di definire percorsi innovativi, elaborando progetti coordinati”.

Il sistema degli Its in Piemonte è composto da sette fondazioni che mettono insieme enti, università, centri di formazione e imprese e operano nei settori strategici dell’economia: mobilità sostenibile meccatronica/aerospazio, Itc, tessile, agroalimentare, biotecnologie, efficienza energetica; turismo. Diciannove i percorsi formativi biennali (17 “classici”, 2 orientati a “Impresa 4.0”) attivati nel biennio 2018-2020 e finanziati dalla Regione Piemonte grazie a una direttiva pluriennale che ha stanziato 15 milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo, a cui si aggiunge uno stanziamento annuale da parte del ministero dell’Istruzione.

Per altre informazioni sugli Its, si può consultare il sito della Regione Piemonte, all’indirizzo: www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/formazion…

Più informazioni su