Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiusa di Pesio, “Donne coraggio” con lo scrittore Luca Bianchini

Incontro con l'autore di "So che un giorno tornerai"

Chiusa di Pesio. Venerdì 15 marzo, alle 21, sarà l’occasione per conoscere Angela ed Emma madre e figlia protagoniste del libro “So che un giorno tornerai” di Luca Bianchini. Angela non ha ancora vent’anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un “jeansinaro” calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: “Se sarà maschio, lo riconoscerò”. Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata. I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l’occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato.

L’incontro è promosso dalla biblioteca civica Ezio Alberione in collaborazione con l’assessorato alla cultura e alle politiche sociali, con la gestione della cooperativa sociale La Fabbrica dei suoni, propone la rassegna Donne coraggio per raccontare le storie di donne che hanno fatto del coraggio, della tenacia e della forza di volontà la loro vita.
L’incontro è ad ingresso libero.