Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bra, palazzo Mathis s’illumina di blu per l’autismo

Sabato 6 aprile un evento organizzato da Angsa Torino-Bra

Più informazioni su

Bra. Anche quest’anno il Comune di Bra aderisce alla giornata “Giornata mondiale della consapevolezza sull’Autismo” del 2 aprile 2019. In tale occasione, per alcuni giorni, luci “blu” (colore simbolo dell’iniziativa) illumineranno la facciata di Palazzo Mathis. Sono patrocinate dal Comune, inoltre, le attività promosse dall’Angsa (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici per far conoscere le caratteristiche dell’autismo, una “neuro-diversità” che condiziona in modo significativo la quotidianità dei bambini, dei ragazzi e degli adulti autistici e dei loro familiari.

L’iniziativa “I colori dell’autismo” si svolgerà sabato 6 aprile 2019 dalle 16,30 al centro polifunzionale “Arpino” di Bra con la dottoressa Luisa Di Biagio, psicologa autistica ad alto funzionamento, che illustrerà il tema offrendo un inedito punto di vista “dal di dentro” per aiutare a conoscere “tutti i colori e le sfumature dell’autismo”. Durante la conferenza si parlerà anche del “Summer Camp” estivo, nato a Bra e sostenuto anche dal Comune, proprio per soddisfare le esigenze dei bambini “speciali” e dar loro l’opportunità di potenziare, anche durante l’ estate, le proprie autonomie.

“Vorremmo – spiegano i referenti della sezione Angsa Torino Gruppo di Bra – far conoscere le difficoltà che vive ogni giorno un soggetto con autismo ‘obbligato’ a vivere nella nostra società, affinché tutti, conoscendo meglio l’autismo, possano imparare ad avvicinarsi a questa diversità nel modo giusto, e, chissà, apprezzarne il patrimonio di sensibilità e la ricchezza di sentimenti che le persone trasmettono”.

In occasione del 2 aprile, per promuovere una corretta cultura sull’autismo, si parlerà di questo argomento anche in molte scuole braidesi, di diverso ordine e grado, e gli studenti avranno il “compito” di indossare un braccialetto blu, come simbolo di sensibilizzazione verso una tematica tanto attuale quanto delicata.

Più informazioni su