Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acqua pubblica in Granda, Biolè: “Gestore del servizio idrico sarà CoGeSi, soggetto consortile pubblico in house”

"Mi sono speso personalmente per giungere a questo risultato, insieme a tutta una serie di amministatori coerenti e attivi"

Cuneo. Dopo otto anni dal referendum e dopo decine di conferenze d’ambito e molti confronti tra amministratori, l’assemblea dei rappresentanti dell’Ambito Territoriale Ottimale piemontese numero 4 ha raggiunto mercoledi 27 marzo la schiacciante maggioranza del 77%.

Fabrizio Biolé, Sindaco di Gaiola (Italia in Comune):“E’ davvero una giornata storica per tutti i cuneesi! Oggi si apre un nuovo corso e finalmente dopo anni si interpretano correttamente e si rispettano sia il voto popolare del 2011, sia il voto dei Sindaci del 2015.

Personalmente fin dal 2005, con la raccolta firme per la Legge di Iniziativa popolare, e poi nel 2010-2011 con l’attivismo per il Referendum, in Consiglio Regionale ed infine da Sindaco, con una serie di iniziative sia tecnico-amministrative che di piazza, fino alla ultima edizione della Primavera dell’Acqua ospitata a Gaiola, mi sono speso personalmente per giungere a questo risultato, insieme a tutta una serie di amministratori coerenti e attivi.
La battaglia pacifica ma continua per la gestione interamente pubblica del servizio idrico provinciale è annoverata pure tra le tante motivazioni per le quali al Comune di Gaiola è stata assegnata la Bandiera Verde 2018, riconoscimento di cui andiamo particolarmente fieri!

Ringrazio per la caparbietà e l’impegno tutto il gruppo dell’ufficio di presidenza dell’Ato a partire dalla collega Bruna Sibille, e ringrazio il “mio” presidente di Unione Loris Emanuel, che sul tema ha fatto la sua parte a nome e per conto di tutto il territorio della Valle Stura!”