Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

San Valentino Gourmet

La ricetta dello Chef Matteo Prato dell'osteria Due Grappoli di via Santa Croce, 38 a Cuneo

Più informazioni su

Cuneo. Febbraio è il mese degli innamorati. Per questo abbiamo pensato a come rendere la vostra serata di San Valentino speciale.

Vi offriamo una ricetta semplice da preparare anche a casa per stupire la vostra metà: capesante scottate su una crema di broccoli e prosciutto crudo croccante.

Ingredienti:
uno scalogno
100 gr di broccoli
una noce di burro
olio evo q.b.
due capesante fresche (solo la noce, la parte bianca)
2/3 fette di prosciutto crudo

Preparazione
Si inizia con il purè di broccoli. Si prepara un soffritto con lo scalogno, lo si fa imbiondire con un pò di burro, si aggiungono i broccoli e si lasciano rosolare per un minuto circa. Poi si bagna con l’acqua fredda fino a coprire i broccoli lasciando cuocere. Raggiunta la cottura si toglie un pò d’acqua affinchè non risulti troppo liquida perchè poi bisogna fare un disegno sul piatto. Si aggiusta di sale e pepe, con il frullatore ad immersione, incorporando due cucchiai circa di olio extravergine d’oliva emulsionando, si prepara una salsa dalla consistenza densa.

Per far diventare croccante il prosciutto serve una padella antiaderente che accendiamo al minimo sul gas, la sporchiamo appena con l’olio e appoggiamo dentro le fette di prosciutto. Le lasciamo cuocere a fuoco basso, in maniera da far uscire la parte grassa del prosciutto, e far diventare croccante la carne. Quando sono cotte da un lato le facciamo cuocere dall’altro e le mettiamo sulla carta per asciugare grasso e olio rimasto.

Nella stessa padella facciamo scottare le capesante, 30 secondi per lato, alzando la fiamma giusto per fargli prendere un colpo di calore, questo è il tempo sufficiente se sono fresche.

Tutto è pronto non resta che impiattare. Con la crema possiamo fare un disegno mettendone un paio di gocce, ci appoggiamo sopra le capesante che abbiamo precedentemente asciugato perchè potrebbero rilasciare dell’acqua, infine due chicci di sale su ogni capasanta. Con il prosciutto possiamo sbriciolarlo come fosse una polvere oppure utilizzando il pezzo intero appoggiato come una tegola sulla capasanta.

Buon appetito dallo chef Matteo Prato dell’Osteria Due Grappoli di via Santa Croce, 38 a Cuneo che ha pensato per voi questa ricetta.

http://osteriaduegrappoli.com

Più informazioni su