Quantcast

La “No Fly Zone” in occasione del Festival di Sanremo copre anche la Granda e tutta l’Europa

Il decreto emesso dalla Prefettura prevede il divieto di sorvolo nel raggio di 1086 miglia nautiche (invece che metri) dal teatro Ariston

Più informazioni su

Cuneo. E’ ormai al via la 69^ edizione del Festival di Sanremo e la Prefettura di Imperia ha già disposto una delle più importanti misure di sicurezza al fine di tutelare l’incolumità dei cittadini.

Parliamo del divieto di sorvolo sui cieli della Città dei Fiori, con “l’ordinanza” rilasciata dalla Prefettura di Imperia, il Ministero dell’Interno vieta il passaggio ai velivoli (salvo militari o di Stato) non solo sulla città bensì su gran parte d’Europa. 

D’Europa? Ebbene si, infatti, sul testo del decreto si precisa che “Nel periodo dalle 12 alle 22 del giorno 3 febbraio, nonché dalle 12 alle 3 dei giorni 4, 5, 6, 7, 8 e 9 febbraio e dalle 12 alle 20 del 10 febbraio è fatto divieto di sorvolo ALL TFC, in un raggio di azione di 1.026 Miglia Nautiche dal punto di riferimento del Teatro Ariston”.

Sicuramente si tratta di un errore di scrittura, dove per “Miglia Nautiche”si voleva intendere “Metri”, ma resta un fatto curioso che avrebbe potuto paralizzare il traffico aereo su gran parte del vecchio continente.

Più informazioni su