Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Edison ottiene il brevetto del fonografo e con esso i primi tentativi di registrare e riprodurre suoni, era il 1878

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:20 e tramonta alle 18:08. Durata del giorno dieci ore e quarantotto minuti.

Santi del giorno
Beato Corrado Confalonieri da Piacenza, eremita, terziario francescano.
San Mansueto di Milano, vescovo.
San Barbato di Benevento, vescovo.

Avvenimenti
1861 – In Russia viene abolita la servitù della gleba.
1878 – Edison ottiene il brevetto del fonografo. “Mary aveva un agnellino“: una semplice filastrocca per bambini entrò grazie a Thomas Edison e al suo fonografo nella storia delle invenzioni e dei primi tentativi di registrare e riprodurre suoni.
1959 – Il Regno Unito concede a Cipro l’indipendenza.
1985 – William Schroeder è il primo paziente dotato di un cuore artificiale a lasciare l’ospedale.

Nati in questo giorno
Mauro Icardi – 26 anni per il calciatore argentino che nel 2012 ha esordito in Serie A, dal luglio 2013 è diventato un attaccante dell’Inter. Pur potendo indossare la maglia azzurra dell’Italia, ha rifiutato la convocazione dell’Under 19, perché attendeva la chiamata della Nazionale argentina, che poi è arrivata, con l’esordio del 1° ottobre 2013, nella partita contro l’Uruguay.
Massimo Troisi (1953/1994) – Capostipite di una nuova generazione di registi-attori, con il suo linguaggio innovativo diede un nuovo corso alla commedia italiana, portando la comicità partenopea ai fasti del passato.

Eventi sportivi
1984 – Sono terminati i XIV Giochi Olimpici invernali di Sarajevo 1984. Dopo le 39 gare, la Germania Est è prima con 24 medaglie. L’Italia ha vinto solo due ori, con Paoletta Magoni nello slalom speciale, prima medaglia d’oro olimpica per un’italiana nello sci alpino, e con Paul Hildgartner, alla sua quarta Olimpiade, nello slittino.

Proverbio / Citazione
Erba di febbraio, tradisce il pecoraio.
“Il giornalista è uno storico del presente, ma non sempre i buoni libri di storia si scrivono in un giorno, spesse volte in un’ora, spesse volte in un minuto.” Umberto Eco