Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Quindici anni fa nasceva Facebook: ognuno diventa giornalista di se stesso: amato o odiato, come il suo fondatore Mark Zuckerberg, è presente nella quotidianità di gran parte del pianeta

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:40 e tramonta alle 17:49. Durata del giorno dieci ore e nove minuti.

Santi del giorno
San Gilberto di Limerick, vescovo.
Sant’Andrea Corsini, vescovo.

Avvenimenti
1865 – Viene fondato l’ospedale pediatrico di Chicago.
1936 – Il Radio E. diventa il primo elemento radioattivo creato sinteticamente.
1985 – Gli U2 tengono il loro primo concerto in Italia.
2004 – Facebook rivoluziona i social network. Volenti o nolenti tutti gli individui sono collegati tra loro da una catena infinita di relazioni, più o meno significative. Un concetto filosofico che un giovane studente di Harward ha saputo trasformare nell’affare del secolo, rivoluzionando il mondo dei social network ed entrando nel quotidiano di milioni di persone. L’allora diciannovenne Mark Zuckerberg, studente di informatica al secondo anno, è da sempre affascinato dalla mole di informazioni, immagini e dati personali raccolta negli annuari che alcuni atenei americani destinano ai propri iscritti per aiutarli a socializzare. Amato o odiato, come il suo fondatore, Facebook è presente nella quotidianità di gran parte del pianeta e, forte delle 100 lingue in cui è disponibile, rappresenta uno dei mezzi di comunicazione più utilizzato da giovani e adulti. Un fenomeno sociale di portata eccezionale.

Nati in questo giorno
Natalie Imbruglia – Cantante pop australiana giunta al successo alla fine degli anni Novanta, apprezzata anche come attrice sul piccolo e sul grande schermo. Compie oggi 45 anni.
Jacques Prévert (1900/1977) – Non è riduttivo se lo si ricorda come poeta dell’amore, visto che in gran parte della sua produzione domina questo sentimento spontaneo e libero, visto come unica fonte di salvezza.

Eventi sportivi
1976 – Iniziano i XII Giochi olimpici invernali ad Innsbruck in Austria. Originariamente, i Giochi avrebbero dovuto essere ospitati da Denver (Stati Uniti d’America), ma il 15 novembre 1972 la città dovette rinunciare all’organizzazione per i timori dell’opinione pubblica sui costi troppo alti e sugli eventuali impatti ambientali delle nuove strutture da realizzare. Il CIO propose di riassegnare i Giochi a Whistler (Canada), che però rifiutò la proposta. Salt Lake City si propose come località alternativa, ma stavolta fu il CIO a rifiutare la proposta e ad assegnare ad Innsbruck l’organizzazione dei Giochi.

Proverbio / Citazione
Febbraio il sole in ogni ombraio.
“La nostra vita non è dietro a noi, né avanti, né adesso, è dentro.” Jacques Prévert