Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bandiera francese obbligatoria in tutte le classi scolastiche di Francia: approvato l’emendamento

La proposta del deputato nizzardo Eric Ciotti. A quella francese però si aggiunge quella europea e ritornello della Marsigliese

Più informazioni su

Nizza. “Mi felicito per l’adozione del mio emendamento che rende obbligatoria la bandiera francese in ogni classe di ogni scuola della Repubblica”. Così Eric Ciotti, deputato e presidente della commissione delle finanze nel dipartimento Alpi Marittime sulla sua pagina Facebook.

Questa notte, infatti, secondo quanto riportato dai media francesi,l’Assemblea Nazionale ha adottato l’emendamento di rendere obbligatoria la bandiera francese in ogni classe di ordine e grado nelle scuole francesi.

La proposta di Eric Ciotti (Les Républicains) è stata adottata aggiungendo però la presenza della bandiera europea con il ritornello della Marsigliese.

I valori e i simboli della Repubblica sono il cemento della Nazione, uniscono e appartengono a tutti i francesi, per questo devono poter arrivare ai ragazzi dalla più giovane età” aggiunge il deputato.

L’aggiunta della bandiera europea e di alcune parole dell’inno nazionale sono state proposte ed adottate da altri deputati appartenenti al partito di Emmanuel Macron (LREM – La République en Marche) per non ripiegare solo su un emblema nazionale, riconducibile ad una priorità nazionale, quindi di destra.

“Di fronte al rifiuto di aderire ai valori della Repubblica – conclude Ciotti – che colpisce alcuni complessi scolastici, soprattutto durante i minuti di silenzio in memoria delle vittime del terrorismo, è urgente ricordare la forza e la preminenza dei nostri valori e dei nostri simboli. La bandiera francese è un segno che deve essere presente in ogni classe di ogni scuola di Francia, ciò consiste in una barriera contro le piaghe che ci minacciano”.

Più informazioni su