Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni a 10km/h sulla Cuneo-Ventimiglia. Balocco: “Necessario intervento del Governo”

L'ulteriore limitazione è stata imposta da SNCF, causa cedimenti strutturali alla galleria Paganini

Tenda. Cattive notizie per gli utilizzatori della Cuneo-Ventimiglia-Nizza. A partire dal 1° febbraio i treni viaggeranno a velocità ridotta nel tratto di linea tra San Dalmazzo di Tenda e Fontan, causa di problemi strutturali alla galleria Paganini. La limitazione, imposta da SNCF, si è resa obbligatoria al fine di prevenire ulteriori danni al tunnel, obbligando i treni a percorrerlo a massimo 10km/h. 

La galleria, che si estende per 1702 metri, sarà infatti soggetta dal primo del prossimo mese a lavori di manutenzione da parte di RFF fino – secondo quanto riferito – al 18 marzo. Intervento che purtroppo, sarà solo provvisorio, tanto che in futuro bisognerà intervenire in maniera più radicale imponendo nuove limitazioni al traffico ferroviario.

Duro è stato l’attacco dell’assessore ai Trasporti di Regione Piemonte, Francesco Balocco, “Se non vi sarà la disponibilità di SNCF di ritardare l’entrata in vigore del provvedimento per consentire di individuare possibili correttivi e di anticipare i lavori di sistemazione l’unica soluzione praticabile sarà quella di sopprimere le fermate in territorio francese (con l’esclusione di Tenda e Breil). Tutto proprio nel momento in cui come Regione abbiamo chiesto a Trenitalia un potenziamento del servizio”. 

Infine conclude: “Chiediamo immediatamente la convocazione del tavolo tecnico per analizzare la situazione. Questo episodio dimostra una volta di più come sia necessario l’intervento risoluto del Governo, finora completamente assente, per chiudere il rinnovo della convenzione per la gestione della linea, ormai fermo da mesi”.